Aversa

Pd, candidature provinciali: Diana replica a Villano

Gennaro DianaAVERSA. “Mi trovo costretto a fare alcune precisazioni alla luce di dichiarazioni inesatte e tendenziose relativamente alle scelte per le candidature del Pd nei collegi provinciali di Aversa”.

Lo afferma il dirigente cittadino del Pd Aversa Gennaro Diana. “Non si discute ovviamente il ruolo fondamentale di indirizzo e consultazione del circolo locale dei democratici, – afferma Diana – ma come previsto dallo statuto del Pd, così come è sempre stato ed è nelle regole di tutti i partiti, l’organismo deputato a ratificare le candidature è il coordinamento provinciale (massimo vertice gerarchico in questa fase di definizione delle strategie per la campagna elettorale), del quale, vorrei ricordare, ne fanno parte esclusivamente gli undici membri eletti dall’assemblea provinciale e non altri né Marco Villano, il quale si autoannovera tra essi”.

“Sarà compito del coordinamento provinciale – prosegue il dirigente dei democratici aversani – di concerto con il circolo di Aversa presentare le proposte di candidature più rappresentative e condivise, tenendo conto dei requisiti dovuti e richiesti, tra cui la qualifica di carica istituzionale non è certamente il punto di partenza per le loro individuazioni. Infine è stato stabilito il criterio di ricandidare i consiglieri provinciali uscenti, ma non è il caso di Aversa per la ragione che non vi è nessun rappresentante provinciale uscente iscritto al Pd”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico