Caserta Prov.

Il piccolo Giorgio è volato via: funerali il 28 gennaio a Cesa

“Il paradiso si è impreziosito di un nuovo angioletto. Giorgio è volato via”. Poche e struggenti righe con cui Ivan Punzo ha annunciato ieri, via social, la morte del piccolo Giorgio, di soli tre anni, affetto da un tumore pediatrico molto aggressivo. Un lutto che ha colpito le comunità di Frattamaggiore (Napoli) e di Cesa (Caserta), dove domani, martedì 28 gennaio, alle ore 14.30, nella chiesa di San Cesario, saranno celebrate le esequie.

La vicenda di Giorgio, al quale era stato diagnosticato un neuroblastoma 4 stadio nel febbraio 2018, aveva raccolto la solidarietà di tantissimi cittadini delle comunità a nord di Napoli e dell’agro aversano, tanto che diverse erano state le iniziative di raccolta fondi (l’ultima lo scorso 29 dicembre con uno spettacolo di beneficenza nella scuola “Bagno” di Cesa) per consentire al bimbo di curarsi negli Stati Uniti d’America.

Il viaggio della speranza, verso lo stato del Michigan, all’ospedale “Helen DeVos” di Grand Rapids, doveva avvenire proprio in questi giorni. Ma le condizioni di Giorgio, il piccolo guerriero che aveva lottato per mesi, sottoponendosi a vari cicli di chemio, si erano troppo aggravate fino alla prematura scomparsa. Per volontà della famiglia di Giorgio ora tutti i proventi raccolti saranno devoluti per aiutare altri bambini affetti da tumore. “La nostra comunità, dopo essere stata solidale, saprà, in questo momento, essere vicina al dolore della famiglia dell’angioletto volato in cielo”, commenta il sindaco cesano Enzo Guida. Alla famiglia Punzo sentite condoglianze dalla redazione di Pupia.tv. Ciao Giorgio, buon viaggio nell’altra dimensione…

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico