Caserta Prov.

Il mastro fornaio Domenico Fioretti presenta panettone e “buccacciello” con Casa Infante

Il suo panettone è ormai diventato un “must” sulle tavole natalizie dell’agro aversano, e non solo. Un successo imprenditoriale che il mastro fornaio Domenico Fioretti di Gricignano, della Panetteria “Profumo di Pane” situata a Carinaro (Caserta), ha celebrato l’altra sera con uno “show food” nel rinomato locale “Panart”, durante il quale è stata presentata la nuova “collezione” di panettoni: dal tradizionale a quello con l’amarena, dai tre cioccolati alla novità rappresentata dal “Guappo”, realizzato con il liquore al latte di bufala “Guappa” della distilleria “Petrone” di Mondragone.

E poi la chicca: un “buccacciello” nato dalla collaborazione tra Fioretti e i maestri dolciari napoletani di “Casa Infante”, rappresentata nel corso dell’evento da Marco Infante. Parliamo di “A’ Cafuncella” che contiene la “rosetta” stratificata tostata di Fioretti con cremoso di crema di latte, caramello filante e la spalmabile alle nocciole, meglio nota come la “noccioinfante”.

Panificatore di terza generazione, Fioretti utilizza il “criscito” creato da suo nonno circa 50 anni fa. La sua passione per l’arte bianca culmina in un incontro tra artigianalità, sapori innovativi e materie prime di altissima qualità, che rendono i prodotti della sua panetteria unici nel suo genere. Un lavoro che l’ha portato a collaborare con numerose aziende del food italiano ed internazionale, tra queste i “Molini Pizzuti”, sponsorizzati durante la serata dalla “Trattoria San Francisco” di Tramonti (Salerno) che ha presentato la “bag”, ideata dal maestro pizzaiolo Francesco Maiorano e dalla moglie chef Pamela Viggiano, contenente gli ingredienti base per realizzare una vera pizza di Tramonti: farina integrale biologica, pomodorini Corbarino, olio evo e filetti di alici sott’olio.

Una serata, dunque, di “gran gusto”, presentata dalla giornalista Allegra Ammirati, in un “Panart” gremito di tante persone accorse per assaggiare le delizie, non solo dolci ma anche salate (pizze e panini gourmet con prodotti tipici del territorio, tra cui non poteva mancare la mozzarella di bufala), del giovane ma già vincente Mimmo. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico