Carinaro

Carinaro, Area Tecnica divisa in due: opposizione invoca chiarimenti

Carinaro – Dopo l’indagine a carico dell’ingegner Davide Ferriello, dimessosi da responsabile dell’Area tecnica comunale (leggi qui), e il conseguente provvedimento di suddivisione dell’ufficio tecnico in due aree, “Urbanistica ed Edilizia”, affidata al geometra Donato Ausilio, e “Lavori Pubblici”, assegnata allo stesso Ferriello, il gruppo consiliare di opposizione di “Carinaro nel Cuore”, guidato da Annamaria Dell’Aprovitola, pone all’amministrazione del sindaco Nicola Affinito, e particolare ai rappresentanti dell’associazione “Terra Nostra”, alcuni interrogativi.

“Dopo le frequenti e veementi critiche rivolte, durante l’appena trascorsa campagna elettorale, all’operato dell’ingegner Ferriello, quale tecnico nominato dalla passata Amministrazione alla guida dell’Ufficio tecnico comunale in base a quale criterio si è ritenuto di riconfermarlo alla guida della sebbene più limitata area Lavori Pubblici?”, chiedono dal gruppo di opposizione, sottolineando che  “lo stesso Ferriello, pochi giorni prima, si era dimesso da responsabile dell’area tecnica, essendo venuto a conoscenza dell’esistenza di un procedimento penale a sua carico, inerente l’esercizio delle funzioni espletate presso il nostro Comune”. E domandano ancora: “Perché al geometra Ausilio, la cui esperienza e la cui capacità, a differenza dell’ingegner Ferriello, è stata tanto decantata dallo schieramento elettorale dell’attuale sindaco, sia durante lo scorso mandato consiliare, sia durante la campagna elettorale, non è stata affidata la responsabilità dell’intera area tecnica?”.

“È inutile ricordare – proseguono dall’opposizione – che quando l’ex sindaco Dell’Aprovitola nominò l’ingegner Ferriello (ex articolo 110 Tuel), lo stesso non era in alcun modo oggetto di indagini penali, né lo è stato, durante la scorsa sindacatura, per le funzioni afferenti al proprio ruolo presso questo Ente. Eppure, qualcuno dell’attuale maggioranza, dal palco, ritenne di doversi soffermare su delle vicende processuali, riguardanti il tecnico Ferriello, peraltro non attinenti alle funzioni dallo stesso svolte al Comune di Carinaro. Oggi, invece, che lo stesso Ferriello risulta indagato per vicende attinenti all’esercizio delle funzioni espletate presso il nostro Comune, questi viene addirittura riconfermato, dopo essersi volontariamente dimesso, alla guida dell’area Lavori pubblici”.

“Non sarebbe il caso – sostengono, infine, dalla minoranza – che il sindaco, l’assessore ai Lavori pubblici e qualche consigliere con delega all’Urbanistica facessero chiarezza, di fronte a questo Consiglio comunale ed ai cittadini su quanto è avvenuto?”. Intanto, “Carinaro nel Cuore” chiede, senza riserva alcuna, “che le funzioni dell’intera area tecnica comunale vengano interamente devolute al geometra Donato Ausilio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico