Aversa

Aversa, Ztl in Via Roma: è già polemica dopo ordinanza di Golia

Aversa – Il sindaco Alfonso Golia firma l’ordinanza per la zona a traffico limitato di via Roma. Prevista la chiusura alle 22 da lunedì al giovedì, la domenica alle 24. Ma è già polemica. «Ho firmato l’ordinanza con cui si dispone la chiusura di via Roma fino alle 22 nel corso della settimana e la domenica alle 24. Visto il gran caldo – ha dichiarato il primo cittadino normanno – la strada sarà chiusa alle 18. Il provvedimento entra in vigore da domani (oggi per chi legge, ndr)».

«L’ho fatto – ha continuato Golia – perché il nostro centro deve tornare ad essere attrattivo e vedere via Roma invasa dalle auto in coda con centinaia di persone intente a passeggiare era uno scenario intollerabile. Credo che la decisione tenga insieme il diritto alla salute dei residenti, il diritto a vivere la città di tutti noi, la vivibilità e le esigenze del commercio». «Con i commercianti mi sono confrontato nei giorni scorsi e preso atto delle loro posizioni. È stato un momento di discussione importante, spero – conclude l’esponente del Partito Democratico – si possa proseguire perché l’ordinanza odierna è un tampone ma nel futuro prossimo dovremo lavorare alla riorganizzazione di tutto il sistema mobilità della città».

Che i commercianti siano d’accordo, però, non è cosa certa. Dal fronte imprenditori cittadini, infatti, si afferma: «Stiamo preparando un documento unitario con tutte le associazioni di categoria». Quando, poi, viene chiesto loro se siano, comunque, contrari o favorevoli, la risposta non lascia adito a dubbi: «Assolutamente contrari, anche perché il primo cittadino ha fatto nettamente il contrario di quello che le associazioni avevano chiesto».

Insomma, la sensazione è che, sebbene sia cambiato uno degli attori a seguito delle elezioni amministrative di maggio e giugno scorso, non sembra assolutamente essere cambiata la situazione. Con le associazioni che, di fatto, continuano a chiedere una zona a traffico limitato che abbia a corredo una serie di servizi e l’amministrazione che, a sua volta, continua a farne, almeno in questa prima fase della sindacatura di Golia, una questione meramente di fasce orarie. Legata alla zona a traffici limitato c’è il problema di far recepire in maniera non equivoca, certa, agli automobilisti se l’accesso nell’area interessata è consentita o meno.

Mentre continua la polemica sul significato di «Varco aperto» e «Varco chiuso», continuano a piovere senza sosta le contravvenzioni nei confronti delle centinaia e centinaia di automobilisti che, senza accorgersene, varcano l’accesso alla zona a traffico limitato da via Magenta. Il tabellone luminoso è posto troppo in alto tanto da non essere facilmente visibile. Non a caso le contravvenzioni di violazione alla ztl in questa strada sono oltre il 40% del totale. Più volte si è parlato di far installare, ad una altezza consona, dei semafori con il rosso e il verde per fare in modo che anche l’attenzione di chi sia sovrappensiero, possa essere richiamata in maniera adeguata evitando di entrare nell’area vietata e buscarsi una contravvenzione. C’è chi ne ha fatto un’incetta, ovviamente non voluta.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa di Briano, pistola ritrovata all'uscita della superstrada - https://t.co/IG2gIRYHIF

"Oevo Expo", festa dell'olio extravergine d'oliva a San Lorenzo Maggiore - https://t.co/UvKSoiJxOW

Aversa, scippa catenina ad un passante: arrestato durante la fuga https://t.co/Sr19F4Y9AJ

Condividi con un amico