Home

Gioca in riva al mare con i figli: un’onda lo uccide

Ha visto la sua vita finire all’improvviso quando una violenta onda gli ha lesionato il collo sulla spiaggia di Oak Island, in North Carolina, negli Usa. Lee Dingle, 37 anni, padre di sei figli, stava giocando sulla riva con tre di loro, quando all’improvviso è stato investito da una violenta onda che lo ha scaraventato a terra. Dopo la caduta sono arrivate immediatamente le due squadre di salvataggio con l’elisoccorso, ma le condizioni dell’uomo erano ormai troppo gravi. E’ deceduto dopo un giorno di ricovero in ospedale.

Lee era padre di due figli biologici e di altri quattro adottati. Appena due settimane prima della morte era stato promosso presidente di Atlas Engineering, una compagnia specializzata in progettazione e riparazione di edifici. Aveva lavorato anche come ingegnere di salvataggio e nelle squadre di soccorso per crolli e incendi di edifici.

Su Instagram il ricordo della moglie Shannon: “Il mio compagno, amore e rifugio se ne è andato Ci siamo conosciuti quando avevo 18 anni e lui 19, e da allora siamo sempre stati insieme. Non so come si possa andare avanti senza lui, ma imparerò”.  ra Shannon dovrà crescere da sola i suoi figli, tra cui c’è anche una bambina affetta da paralisi cerebrale e costretta ad una sedia a rotelle. Ecco perché la donna ha deciso di lanciare un appello su “GoFundMe” per raccogliere fondi. “Per favore aiutate la famiglia dopo la scomparsa di Lee”, l’appello di Shannon.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Condividi con un amico