Santa Maria C. V. - San Tammaro

Santa Maria Capua Vetere, “Autismo e Talento” all’Isiss “Righi Nervi Solimena”

L’Isiss “Righi Nervi Solimena” di Santa Maria Capua Vetere, con la partnership del Museo Archeologico dell’Antica Capua e del Comune sammaritano, partecipa alla Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo 2019. In un contesto generale condiviso, il prossimo 2 aprile, si svolgeranno sul territorio numerose iniziative per sensibilizzare al tema: gazebo informativi, visite guidate alle scuole con guide “speciali”, a cura delle associazioni cittadine Aps Urbe Smcv, Acffadir Onlus e Il Dado; #lightitupblue, l’Anfiteatro Campano si illuminerà di blu come i principali monumenti di tutto il Mondo, grazie al patrocinio del Comune sammaritano e al contributo del Museo Archeologico dell’Antica Capua.

La partecipazione dell’Isiss “Righi Nervi Solimena” nasce dal desiderio di valorizzare l’esperienza del percorso scolastico di alcuni alunni che si sono distinti per le loro doti pittoriche e grafiche. Verranno, infatti, esposte presso l’Anfitetro Campano le opere pittoriche di S.F., alunno di quinta, e presentata una brochure dell’Anfiteatro Campano a cura di S.I., alunno della classe seconda. Gli alunni hanno realizzato e reinterpretato “copie” di dipinti di artisti famosi e personaggi di fumetti che ci mostrano le straordinarie capacità di chi, pur vivendo una situazione di “diversabilità”, trova nell’arte la propria via di espressione e comunicazione. Per evidenziare questo percorso nel pomeriggio si terrà un incontro a tema “Autismo e Talento”.

Interverranno i rappresentanti delle Istituzioni coinvolte: Ida Gennarelli, direttore del Museo Archeologico dell’Antica Capua – Anfiteatro Campano e Mitreo di Santa Maria Capua Vetere; il sindaco Antonio Mirra; la dirigente dell’istituto, professoressa Alfonsina Corvino. A seguire gli interventi di: Carmela Diodato, psicologa esperta in analisi applicata del comportamento che ci illustrerà le “Linee Guida per l’Autismo”; Angela Saulino, presidente Aps Urbe Smcv, e Carlo Cotticelli, presidente Acffadir Onlus che ci parleranno del lavoro e impegno quotidiano svolto dalle loro associazioni in collaborazione anche con altri soggetti fra cui l’associazione “Il Dado”. Chiuderà la dottoressa Miriam Cecere che esporrà le nuove teorie sull’Arte nella terapia dell’Autismo e delle altre disabilità intellettive.

In un momento storico in cui la scienza si avvia a riconoscere validità ai percorsi di arte terapia l’attività promossa dall’Istituto risulta particolarmente efficace: mostrare i lavori e i correlati percorsi di crescita dei nostri alunni, in un contesto cittadino di Arte per eccellenza, quale l’Anfiteatro, ci è sembrato il modo migliore per invitare ad una riflessione sul tema e aumentare la consapevolezza riguardo all’Autismo.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, revocata gara per igiene urbana. Opposizione: "Basta affidamenti diretti" - https://t.co/alZntSEVco

Castel Volturno, incendio distrugge postazione di birdwatching nell'Oasi dei Variconi - https://t.co/I1km315Rcl

Forzano posto di blocco con auto rubata, inseguiti tra Marcianise e Santa Maria CV: 3 feriti - https://t.co/G9G3iCqQaG

Cesa, bando per nomina Nucleo di Valutazione - https://t.co/ROvc6QBlrX

Condividi con un amico