Home

Venezuela, tensione al confine con la Colombia: scontri polizia-manifestanti

Cresce la tensione al confine tra Venezuela e Colombia, sul ponte La Dorada, dove la Guardia nazionale di Maduro si sta scontrando con i sostenitori dell’opposizione. I contestatori cercano di raggiungere la frontiera con il vicino Paese sudamericano e gli agenti rispondono con cariche e lacrimogeni per disperdere la folla. Intanto si contano le prime diserzioni: alcuni militari della Guardia nazionale si sono uniti agli oppositori.

Intanto, Juan Guaidò, il presidente del Parlamento venezuelano che ha assunto i poteri del Governo, ha detto che le Forze armate del suo Paese lo hanno aiutato ad attraversare la frontiera con la Colombia, dove ha fatto visita al concerto ‘Venezuela Aid Live’ e si è riunito con il presidente colombiano Ivan Duque e i suoi omologhi di Cile, Sebastian Pinera, e Paraguay, Mario Abdo. “Chi impedisce l’ingresso degli aiuti umanitari è un disertore che tradisce il nostro popolo. Chi ci sostiene per salvare le vite dei venezuelani è un vero patriota”, ha dichiarato su Twitter Juan Guaidò, aggiungendo di non considerare invece come traditori i militari che disertano per attraversare i confini nazionali, come hanno fatto oggi quattro di loro alla frontiera con la Colombia.

“Oggi, 23 febbraio, il popolo si mobilita a Caracas e in tutte le città del Paese. Andiamo tutti in strada per difendere la nostra indipendenza, con coscienza e gioia. Non ci sarà alcuna guerra nella patria di Bolivar e Chávez, qui trionferà la pace. Il Venezuela si rispetta”, ha dichiarato in un tweet il presidente venezuelano Nicolas Maduro, riferendosi alle mobilitazioni in appoggio al suo governo convocate per oggi in tutto il Paese.

“La Farnesina segue con inquietudine i recenti episodi tragicamente conflittuali avvenuti alla frontiera tra Venezuela e Brasile e reitera la sua ferma e netta condanna di simili episodi, così come di ogni forma di violenza”. E’ quanto si legge in una nota diffusa dal ministero degli Esteri. Come più volte ribadito Enzo Moavero, “l’immediato ingresso degli aiuti umanitari a favore della popolazione venezuelana è assolutamente prioritario e urgente per fare fronte alla gravissima emergenza che affligge e colpisce così tante persone”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa (CE) - Gli allievi del "Conti" incontrano la Procura di Napoli Nord (18.03.19) https://t.co/bmpJS4StQd

San Felice a Cancello, Giovanni Ferrara candidato sindaco del centrodestra - https://t.co/HADV4qD0Eh

Olanda, spari su tram: preso il killer. Ha agito per "motivi familiari", tra le vittime un parente - https://t.co/iL2Zn8CuXg

Cucchi, otto carabinieri rischiano il processo per depistaggio - https://t.co/TeaQvseo65

Condividi con un amico