Aversa

Aversa, Gatto (Pd): “Sfiducia è atto di responsabilità”. De Cristofaro: “Opposizione fantasma”

Aversa – “Il Partito Democratico non guida alcuna fronda volta a sfiduciare De Cristofaro, perché questa mozione di sfiducia è un atto di responsabilità nei confronti dei cittadini, non ha colore politico, ha l’obiettivo di tenere insieme chi ha deciso di non partecipare a questo mercato delle vacche messo in campo dal primo cittadino”. Lo afferma il segretario cittadino del Pd, Francesco Gatto, in merito alla raccolta firme messa in atto dalla minoranza al fine di sfiduciare il sindaco normanno.

“I consiglieri del Pd – spiega Gatto – hanno avviato, assieme ad altri consiglieri che non si rivedono nel modus agendi di questa Amministrazione, un dialogo serrato mirato al recupero dello scempio amministrativo perpetrato dal sindaco De Cristofaro in questi due anni e mezzo. Che la città stia vivendo, sotto tutti i punti di vista, il momento più oscuro da parecchi anni a questa parte è palese anche ai più distratti. Noi del Pd crediamo sia fondamentale un cambio di rotta amministrativo e da sempre dialoghiamo con le sensibilità politiche che hanno a cuore solo il bene della città. Siamo geneticamente e culturalmente contrari ai cambi di casacca, e crediamo che il vero responsabile di questo indecoroso mercimonio amministrativo debba assumersi le responsabilità di una gestione disattenta e senza prospettive programmatiche”. “Siamo convinti – conclude Gatto – che la città debba sapere chi oggi sostiene il sindaco De Cristofaro, e chi invece no, ed ha paura di tornare alle urne, perché non c’è contropartita che tenga rispetto all’interesse degli aversani. Noi, come altri partiti, siamo chiaramente all’opposizione dal primo giorno, con questa mozione auspichiamo che arrivi per tutti il momento della chiarezza e della responsabilità”.

Non si fa attendere la risposta del primo cittadino alla provocazione di Gatto. “Purtroppo – commenta De Cristofaro – l’opposizione ad Aversa è inesistente, in particolare quella del partito rappresentato da Francesco Gatto che risulta completamente assente dal dibattito politico, impegnata com’è nel criticare gli atti che vengono prodotti da questa amministrazione. Per comprendere quanto abbiamo fatto basterebbe semplicemente che Gatto ascoltasse la registrazione della conferenza di fine anno fatta solo pochi giorni fa. Ma, a quanto pare, le nostre attività a Gatto e all’opposizione non interessano perché non hanno mezzi per controbatterle, così preferiscono arrampicarsi sugli specchi criticando quanto viene fatto da questa amministrazione, le cui azioni sono sotto gli occhi di tutti”.

“E in molte occasioni, – sottolinea il primo cittadino – come con l’acquisizione dell’area Eav e i Pics, si sono battuti contro l’amministrazione affinché non venisse realizzato qualcosa che risulterà utilissima alla città, così come non si sono resi conto del successo di pubblico ottenuto dalle manifestazioni promosse in occasione della festività natalizie”. “Purtroppo, – conclude il sindaco – l’unico modo che un’opposizione definibile ‘fantasma’ ha per farsi ricordare è quello di parlare dai media senza conoscere la realtà che questa amministrazione sta producendo a favore della città”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Di Matteo: "Città ferita, servizi e opere pubbliche negati ai cittadini" - https://t.co/nrH14BzwUP

Napoli - Famiglia e Società 4.0: un progetto per orientare utenti sul web (22.01.19) https://t.co/Vh53T9TEkl

Governo presenta Reddito di Cittadinanza: "In caso di recessione metteremo in sicurezza i più deboli" - https://t.co/MX6WvToyoR

Di Maio: "Lino Banfi nella commissione Unesco". L'attore: "L'ho conosciuto in orecchietteria" - https://t.co/j19nu5x3lq

Condividi con un amico