Aversa

Ortopedia e medicina rigenerativa: congresso dell’Acoto ad Aversa

Si terrà ad Aversa, nell’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, il 24 novembre, il 12esimo congresso Acoto (Associazione Campana Ortopedici Traumatologi Ospedalieri) legato alla Giornata Ortopedica Normanna, giunta alla quarta edizione, dal tema “La medicina rigenerativa in Ortopedia e Traumatologia: mito o realtà?”.

I presidenti del congresso – i medici Bruno Di Maggio, Achille Pellegrino (nella foto), attuale presidente Acoto, e Luigi Romano – hanno deciso di focalizzare l’attenzione sulla Medicina Rigenerativa, nuova ed innovativa frontiera terapeutica in campo Orto-Traumatologico. Si definisce Medicina Rigenerativa (Mr) il processo di rigenerazione, con rimpiazzo di cellule, tessuti e organi umani, volto al ripristino delle normali funzioni. L’obiettivo perseguito consentirebbe di riparare danni causati da patologie di tipo traumatico, ovvero patologie a carattere cronico-degenerativo.

Uno dei settori più interessanti della Mr, per le prospettive di impiego futuro, è l’utilizzo di cellule staminali mesenchimali (Msc), le quali, una volta espanse e differenziate, consentirebbe di riparare, in toto o in parte, il tessuto danneggiato, anche con semplice infusione a distanza dal tessuto bersaglio. Tali Msc costituiscono, pertanto, la prospettiva più futuribile in Mr, da sole ovvero in associazione a biomateriali che fungano da scaffolds. Il programma scientifico, accreditato come evento Ecm, prevede, oltre a lectio magistralis, quattro sessioni, una delle quali dedicata interamente alla presentazione di casi clinici, al termine di ciascuna sarà dedicato spazio ad una discussione interattiva che coinvolgerà oltre la Faculty, tutti i colleghi presenti.

Previsti gli interventi del professor Francesco Falez, presidente Siot (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia), e del professor Pasquale Pietro Sebastiano Cudoni, presidente Otodi (Ortopedici e traumatologi ospedalieri d’Italia), dei vertici aziendali dell’Asl Caserta, Mario De Biasio, direttore generale, Arcangelo Correra, direttore sanitario, e Amedeo Blasotti, direttore amministrativo, Erminia Bottiglieri, presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Caserta. Fra le autorità Raffaele Cantone, presidente Anac – Autorità nazionale anticorruzione, del professor Alessandro Mandolini, preside della Facoltà di Ingegneria dell’Università “Vanvitelli”, del professor Lucio Romano, componente del Comitato Nazionale per la Bioetica.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro a opposizione: "Nostri successi sotto gli occhi di tutti". E annuncia accordo per Mercatino Natalizio - https://t.co/DGSf6YVS3l

Maddaloni, ruba materiale ferroso in area sequestrata vicino stadio: arrestato - https://t.co/4Ay41QD1Wx

Napoli, "I Ciechi di Santa Lucia" in scena per "Quartieri di Vita" - https://t.co/jFddbU0I73

Napoli, i 40 del Servizio Sanitario Nazionale: medici discutono di qualità dei servizi - https://t.co/8c6iLc9zKF

Condividi con un amico