Caserta Prov.

Strage familiare nel Casertano: finanziere uccide moglie e cognata, poi si toglie la vita

E’ di tre morti e due feriti il tragico bilancio della sparatoria avvenuta nel pomeriggio di oggi a Vairano Patenora, in provincia di Caserta. L’episodio si è verificato, intorno alle 17.30, in via Roma, nella cartolibreria “Laurenza” della frazione Vairano Scalo.

A sparare un maresciallo della Guardia di Finanza, Marcello De Prata, 52 anni, in servizio al porto di Napoli, che con la sua pistola d’ordinanza ha ucciso la moglie, Antonella Laurenza, 45 anni, che gestiva la cartoleria con i genitori, e la sorella di lei, Rosanna, 43 anni, insegnante. Ha ferito anche i suoceri settantenni, titolari della cartoleria, Mario Laurenza e Assunta Paolino, entrambi ricoverati in ospedale in gravi condizioni. Infine, il finanziere si è ucciso sparandosi un colpo di pistola alla testa. In tutto ha scaricato 15 colpi dalla sua Beretta.

Il fatto di sangue sarebbe legato a contrasti di natura familiare, già sfociati in precedenti liti tra il finanziere, la moglie e la famiglia di quest’ultima. Sul posto sono giunti i carabinieri per eseguire i rilievi e diverse ambulanze. De Prata e Antonella Laurenza lasciano due figli: una ragazza di 20 anni e il fratello di 14. La sorella di Antonella, Rosanna, lascia invece un figlio.

Sembra che fra De Prata e sua moglie ci fosse una relazione burrascosa che aveva portato entrambi a vivere separati in casa. Antonella, però, voleva una separazione definitiva, scelta che non veniva accettata dal marito.  “Lei era terrorizzata, viveva con la paura di essere uccisa. Erano continue le liti con il marito”, riferisce un’amica di Antonella Laurenza. Nonostante il clima di tensione e violenza, Antonella non aveva mai presentato denunce contro il marito, ritenendo che ciò avrebbe potuto peggiorare le cose. E invece la furia omicida dell’uomo si è scatenata ugualmente.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico