Aversa

Aversa celebra il maestro Antonio Balsamo con un concerto di 50 sassofonisti

Aversa – Oltre mille persone entusiaste hanno partecipato alla serata spettacolo “Ricordando il Maestro Antonio Balsamo” promossa dall’Amministrazione Comunale aversana con le associazioni Magicaland e EmyClub I Figli delle Stelle, tenutasi domenica sera al Parco Balsamo di Aversa. Oltre 50 sassofoni di giovani e giovanissimi musicisti diretti egregiamente dal maestro Antonio Graziano, che fu allievo del grande Antonio Balsamo, hanno richiamato applausi a scena aperta. “Questo è il parco che voglio – ha detto il sindaco Enrico De Cristofaro – con tanta gente che ama questa città e partecipa al bene pubblico con coscienza civile. Un omaggio bellissimo al maestro Balsamo e ringrazio la figlia Erika e tutta la famiglia Balsamo, Lia Cantile e tutti coloro che hanno dato una mano a cominciare dai tanti artisti presenti che si sono esibiti”.

Ad aprire la serata, condotta dal giornalista Giuseppe Lettieri, è stata appunto Erika Balsamo, figlia del grande musicista scomparso venti anni fa, che ricordiamolo è stato uno dei più grandi sassofonisti del ventesimo secolo, e grazie a lui, che il sassofono entrò nei conservatori di musica italiani riconoscendo così il diploma, oggi laurea. Insieme hanno presentato questa grande orchestra proveniente da Barra con giovani musicisti di tutta la regione e anche oltre, diretta da Antonio Graziano. E sulle note di Piazzolla intonate dall’orchestra hanno danzato i ballerini Francesco Piccolo e Simona Vasellini.

“La serata è andata oltre ogni più rosea aspettativa – ha dichiarato l’assessore Alfonso Oliva, promotore in prima linea dell’evento – in quanto anche il clima è stato dalla nostra. L’immagine di tutti quei ragazzi che suonavano il sassofono lo strumento tanto caro al maestro Antonio Balsamo mi ha davvero emozionato. E poi tutti quei grandissimi artisti, come Nicola Cordisco, Nicola Rando, Giulio Martino, Gianni Minale, Antonio Parascandalo, tutti musicisti che hanno avuto Balsamo come Maestro oppure hanno suonato con lui. Ed il violinista Lino Cannavacciuolo, accompagnato al basso da un altro eccellente musicista aversano, Sasà Pelosi, che ci ha donato dei brani fantastici. E gli attori e cantanti Gianni Lamagna, Anna Spagnuolo, Patrizia Spinosi e Lello Giulivo, quest’ultimo protagonista anche di uno degli spettacoli della rassegna Cimarosa Torna a Casa, hanno reso ancora più ricco questo doveroso omaggio ad Antonio Balsamo. E poi la presenza di tantissime persone ci spinge ad andare avanti in questa direzione. E credo che il parco debba diventare sede in futuro di tanti eventi. Io ci ho sempre creduto dall’inizio, quando organizzai anche Archi nei Parchi, ora ci credono in tanti! Andiamo avanti”.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, esercitazione provinciale di Protezione Civile: fervono i preparativi - https://t.co/fFqrhDcNCq

Enna, spaccio di droga autorizzato clan mafioso di Pietraperzia: 8 arresti - https://t.co/mdWKpIBsy0

Bisceglie, prodotti ittici scaduti e mal conservati: sequestro in ristorante giapponese - https://t.co/Q2H4AP5yJZ

Cremona, palpeggiava e minacciava dottoresse dell'ospedale: arrestato molestatore - https://t.co/1hJJkMe7Up

Condividi con un amico