Aversa

Aversa, Casa dello Studente: revocata cessione all’Adisu

E’ l’immobile per la cui ristrutturazione è indagato il sindaco di Aversa, Enrico De Cristofaro, per presunti reati commessi quando ricopriva la carica di presidente provinciale degli architetti: l’ex carcere mandamentale che doveva diventare Casa dello Studente. La giunta normanna, presente anche il primo cittadino, su proposta dell’assessore al patrimonio Michele Ronza, ha dato il via all’iter di revoca della cessione fatta all’Adisu, Ente per il diritto allo studio, per mancato utilizzo. Insieme allo stabile di via Saporito, l’esecutivo ha disposto il ritorno nel patrimonio comunale anche di quella che fu la Regia Scuola Media in via Castello, entrambe le strutture mai utilizzate sebbene ristrutturate.

Proprio per presunti reati commessi nella ristrutturazione dell’ex carcere il sindaco fu arrestato nel marzo del 2017 e liberato dopo due settimane trascorse nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, nell’ambito dell’inchiesta The Queen che ha visto coinvolti diversi politici, imprenditori e professionisti campani. Prossimo appuntamento processuale l’8 ottobre prossimo con l’udienza preliminare che deciderà sul rinvio a giudizio. E chissà che non sia stato proprio l’approssimarsi di questa data che abbia indotto la giunta a decidere per la revoca della concessione. Se così fosse si rischia di assistere all’ennesimo valzer di accusa e difesa, politica, sul presunto conflitto d’interesse del primo cittadino normanno.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico