Home

Travolti da un treno nel Reggino: la madre ha cercato di salvare i due figli

Ha cercato di salvare i figli, inseguendoli lungo i binari, Simona Dall’Acqua, madre dei due bimbi morti a Brancaleone (Reggio Calabria) investiti da un treno regionale. La piccola Giulia, di 6 anni, è sfuggita di mano alla madre lungo la linea ferrata. Il fratello 12enne, Lorenzo, l’ha inseguita. A quel punto la donna ha cercato di raggiungere i figli per farli allontanare dai binari, ma è sopraggiunto il convoglio che li ha travolti.

E’ quanto accaduto secondo la ricostruzione della tragedia, che conferma quanto già emerso subito dopo il tragico incidente. La fuga improvvisa della piccola Giulia sarebbe dunque stata la causa della tragedia. Il convoglio che ha investito la famiglia era il regionale partito da Catanzaro Lido e diretto a Reggio Calabria.

Il macchinista ha subito attivato la sirena per segnalare il pericolo e azionato i freni, ma non ha potuto evitare l’impatto con le tre persone che si trovavano sui binari. I bambini sono stati travolti in pieno, morendo all’istante, mentre la madre, investita in modo parziale, è rimasta ferita, sopravvivendo allo schianto.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico