Aversa

Aversa, inaugurato il sottopasso ferroviario di Via Atellana

Aversa – Taglio del nastro al sottopasso che porterà gli utenti delle Ferrovie dello Stato dalla zona di via Atellana alla stazione di Aversa, saltando piazza Mazzini. Un’opera partita circa nove anni fa, che ha avuto una serie di stop legati al ritrovamento di un ordigno bellico inesploso, al cambio di progettazione della Ferrovie dello Stato che avevano escluso Aversa dal progetto “Cento Città”.

Una esclusione contestata dai residenti della zona organizzatisi in comitato e sostenuti dal consigliere comunale Michele Galluccio che ha seguito passo passo l’iter burocratico intervenendo presso Rti anche a nome delle amministrazioni succedutesi negli anni. Presenti al taglio del nastro, oltre al rappresentante delle ferrovie, Francesco Favo, il sindaco Enrico De Cristofaro, il consigliere Galluccio, il consigliere comunale e provinciale Stefano Di Grazia, gli assessori Alfonso Oliva e Marica De Angelis, i consiglieri comunali Raffaele De Gaetano e Francesco Di Virgilio. Un evento benedetto da don Cosimo, sacerdote aversano di adozione.

“La nostra città – ha detto il sindaco De Cristofaro durante il taglio del nastro – ha una nuova opera che aspettava da tempo. Finalmente siamo arrivati al termine di un’opera importante per gli aversani e per tutti coloro che provengono dai comuni della zona orientale dell’Agro Aversano”. “L’inaugurazione di oggi – ha aggiunto – rappresenta il frutto di incontri ed anche ‘scontri’ con i rappresentanti del gruppo Ferrovie dello Stato. Come Amministrazione comunale abbiamo voluto fortemente quest’opera importante per il nostro territorio. Ma non ci fermiamo oggi con questa inaugurazione. Continueremo a colloquiare con i rappresentanti delle Ferrovie per tutto ciò che riguarda piazza Mazzini, la stazione e gli spazi ad essa adiacente”.

Soddisfatto anche il consigliere Michele Galluccio: “Quest’opera è fondamentale per tutti coloro che abitano al di là del cosiddetto ‘ponte di Gricignano’ e per tutti coloro che dai paesi dell’agro aversano arrivano alla stazione di Aversa. Nonostante tutte le controversie di questi anni – continua – ho sempre continuato a seguire la realizzazione di quest’opera che oggi è stata inaugurata. Ringrazio l’ingegner Favo, direttore territoriale Napoli Regione Campania e Basilicata, il dottor De Massimi, responsabile terminali e servizi di tutte le stazioni della Campania, l’architetto Chianese, direttore Lavori stazione Aversa lato via Atellana e riqualificazione Easy e smart station, l’ingegner Melchiorre, capo reparto tecnico sicurezza di terminali e servizi, l’architetto Boemio, direttore lavori innalzamento marciapiedi di stazione con il suo assistente dei lavori Domenico Torroni”.

Durante il taglio del nastro del sottopasso è arrivato un accorato appello da parte del sindaco De Cristofaro e di Francesco Favo di Trenitalia: “La nuova biglietteria riproduce quella di 90 anni fa, ovvero di quando è stata realizzata la stazione ad Aversa ed il sottopasso è un’opera voluta ed attesa dalla città: facciamo in modo di sentirla nostra. Isoliamo chi sporca e non rispetta i beni di tutti”.

IN ALTO IL VIDEO, SOTTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Telese, cade da tre metri e perde i sensi nel parco delle Terme: salvato dalla Polizia - https://t.co/2H702sUQw9

Napoli, "Il Mattino" lascia la storica sede di Via Chiatamone: redattori protestano - https://t.co/9dsjuiKoPG

Frank Miller, l'autore di Sin City e Batman Forever ospite al Comicon di Napoli - https://t.co/FlNgz5taQn

Barista uccisa, condanna a 14 anni per i fratelli Cioffo di San Cipriano - https://t.co/ayQNoxgSO8

Condividi con un amico