Villa Literno

Villa Literno, liquami nei terreni confinanti: sequestrata azienda bufalina

I carabinieri del Noe di Caserta, al termine di un’attività ispettiva condotta nell’agro del comune di Villa Literno, hanno accertato la reiterata illecita gestione degli effluenti zootecnici di un’azienda bufalina che, tracimando dai siti di stoccaggio preposti, invadevano i terreni agricoli circostanti provocando danni alle culture e pericolo per le falde acquifere superficiali.

Sottoposta a sequestro, su disposizione dell’autorità giudiziaria, l’intera azienda, costituita da terreni agricoli per una estensione di circa 60mila metri quadrati, 83 capi bufalini muniti di marchio auricolare e bolo ruminale elettronico e tutti i cespiti aziendali, per un valore di oltre mezzo milione di euro.

Sotto alcune foto:

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico