Sessa Aurunca - Cellole

Traffico internazionale di droga, sgominate due bande nel Casertano

Castel Volturno (Caserta) – I carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca hanno concluso un’articolata attività di indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, smantellando un traffico internazionale di droga.

Supportati dai colleghi del comando provinciale e delle locali compagnie, i militari sessani giovedì mattina hanno eseguito, a Castel Volturno, sei ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque immigrati africani e di un italiano. Si tratta di: Diego Colurcio, 32 anni, di Napoli; dei nigeriani Anthony Osagie, 48 anni, domiciliato a Lusciano, e Pedro Uche Okoli, 44, domiciliato a Castel Volturno; del liberiano Ibrahim Radicca, 43 anni, domiciliato a Castel Volturno; del tunisino Abdallah Fehmi Ben, 24 anni, domiciliato a Napoli; di Zre Seyba, 40, originario del Burkina Faso, domiciliato a Sant’Antimo (Napoli).

Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Napoli, recepisce gli esiti dell’indagine condotta tra il 2014 e il 2016 dalla quale emergeva l’esistenza di due distinte associazioni a delinquere – una composta da tunisini e l’altra da nigeriani – finalizzate all’introduzione nel territorio nazionale di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti del tipo eroina e cocaina acquistati all’estero, in particolare in Olanda, importati e distribuiti in diverse regioni italiane (Campania, Lazio, Liguria, Umbria e Toscana) tramite corrieri che la ingerivano confezionata in ovuli oppure la trasportavano all’interno di autoveicoli, in vani appositamente ricavati.

Documentati numerosi episodi di spaccio, sequestrati cinque chili di eroina e cento grammi di cocaina, oltre a 9mila euro in contanti. Complessivamente sono state tratte in arresto 33 persone.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico