Gricignano

“Alimentazione sana e sprechi alimentari”, grande partecipazione al Comprensivo di Gricignano

scuola alimentazione

Gricignano – Grande successo sul piano didattico-educativo per la manifestazione dal titolo “Alimentazione sana e sprechi alimentari”, che si è svolta martedì 18 ottobre nella scuola secondaria “Pascoli”, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione.

L’evento, fortemente sostenuto dal dirigente scolastico Gennaro Caiazzo, che ha dato i giusti i stimoli in qualità di supervisore, si inquadra nelle attività progettuali curricolari dell’istituto “Legalità-Salute-Ambiente”, di cui è responsabile la professoressa Maria D’Angelo, ed è stato realizzato con la collaborazione di tutti i docenti della scuola secondaria e primaria,  sotto il coordinamento e l’impegno della stessa referente e delle collaboratrici del dirigente, professoresse Pietra De Michele, Michelina D’Aniello e Mariateresa Sparano, dal professor Enzo Anoldo, quale “animatore digitale” di istituto, che ha dato un fattivo contribuito alla realizzazione dell’evento.

Protagoniste le scolaresche delle classi prime della Secondaria, sotto l’attenta guida dei loro insegnanti, e delle classi Quinte E e V della Primaria, grazie all’impegno delle insegnanti Francesca Moretta e Rosaria Silvestre, Silvana Pecovela e Pina Caputo, e dalla referente del progetto per Primaria, Carla Vergara.

La manifestazione si è svolta nella sala teatro ed avuto inizio con l’introduzione della referente del progetto, D’Angelo, che ha brevemente illustrato gli scopi del piano “Legalità Salute Ambiente”, sottolineando come la salute è un bene primario per tutte le generazioni, in particolare per i ragazzi, un bene prezioso che occorre tutelare.

D’Angelo ha aggiunto che l’educazione alla salute è un atteggiamento mentale costante, che deve insegnare agli alunni a vivere sani sia nel corpo che nella mente.

Ha preso poi la parola il dirigente Caiazzo, che ha ringraziato tutti i docenti per il lavoro svolto, gli alunni per l’impegno e l’entusiasmo con cui hanno portato avanti l’interessante iniziativa, soffermandosi sulla necessità per i ragazzi di dare forte attenzione per  un’alimentazione corretta, premessa basilare per uno sviluppo formativo  e psico-fisico sano, e  di evitare così i rischi di contrarre gravi malattie.

Dopo i saluti di Vincenzo Santagata, presidente del Consiglio d’Istituto e dell’assessore all’Istruzione, Attilio Guida, a tutti i presenti l’esperta biologa nutrizionista Mariarosaria D’Agostino ha relazionato sull’importanza di una corretta educazione alimentare.

Dopo un breve excursus ed interessanti stimoli sulla tematica dalla nutrizionista, gli alunni hanno sapientemente illustrato i lavori svolti. I bambini della primaria hanno presentato cartelloni sugli “Sprechi alimentari” con riferimento alla fame nel mondo, recitate poesie e filastrocche studiate in classe, tra gli applausi di tutti. A seguire, gli alunni della secondaria, i quali, dopo aver illustrato i percorsi dei lavori realizzati, sotto la preziosa guida dei docenti, in particolare di arte, professoressa Ilaria Girfatti ed Elpidio Oliva, hanno rivolto interessanti domande alla nutrizionista.

Durante il dibattito D’Agostino ha spiegato ai ragazzi che solo un corretto stile alimentare contribuisce a costruire e rafforzare il corpo, a fornire l’energia indispensabile al buon funzionamento fisico e mentale dell’organismo. La nutrizionista ha sottolineato, tra l’altro, l’importanza di una dieta equilibrata, la quale, insieme ad uno stile di vita attivo, soprattutto una costante attività fisica, aiuta a mantenere bene il peso corporeo, e permette una crescita più armoniosa da un punto di vista fisico e serena da un punto di vista psicologico. Nella comunità, spesso, i ragazzi in sovrappeso o obesi tendono ad essere emarginati e sottoposti ad una palese forma di disagio sociale.

L’esperta nutrizionista, infine, attraverso l’ausilio di alcune diapositive, ha spiegato come  mangiare sano aiuta a prevenire e a controllare molte malattie croniche, quali l’obesità, il sovrappeso, l’ipertensione arteriosa, le malattie dell’apparato cardiocircolatorio, le malattie metaboliche, alcune forme di  malattie tumorali; e, soprattutto, fortificare il sistema immunitario, contribuendo alla protezione del nostro organismo da malattie legate alle cattive abitudini alimentari.

Al termine, il preside Caiazzo e la docente D’Angelo hanno rinnovato i saluti e ringraziamenti agli ospiti, al personale docente e Ata, per la fattiva collaborazione data, alle famiglie, all’insegnante Matilde D’Angelo, quale referente uscite didattiche. Un ringraziamento particolare è stato rivolto alla nutrizionista D’Agostino per la disponibilità e le competenze mostrate, omaggiata con un dono floreale.

14721700_1021016714674955_6906354754239200953_n

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico