Home

Ny, poliziotto aggredito con mannaia: paura tra la folla

New York – Era l’ora di punta, quella più trafficata a Manhattan quando  un poliziotto è stato aggredito con una mannaia.

L’aggressione è avvenuta nei pressi della trafficatissima Penn Station, nel cuore di New York. A compiere il folle gesto è stato il 32enne Akram Joudeh, del Queens, fermato dai colpi d’arma da fuoco degli agenti di polizia.

In base a quanto riferito da fonti locali, l’uomo si sarebbe scagliato contro  più poliziotti, riuscendone a colpire solo uno che ha riportato una ferita al volto ed è stato trasportato al Bellevue Hospital. A quanto risulta, altri quattro agenti di polizia sono stati assistiti poi in ospedale per una valutazione del trauma subito.

L’aggressore è rimasto lievemente ferito e anch’egli trasportato in un nosocomio locale. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine. Gli inquirenti hanno informato che Joudeh era stato arrestato già 15 volte. L’ultimo episodio risaliva al 27 agosto scorso in cui fu trovato vicino una sinagoga in possesso di più coltelli.

Tanta la paura tra la folla che, non rendendosi conto di cosa stesse accadendo, ha cercato riparo ovunque. Chiusa temporaneamente al traffico la trentaduesima strada.

Nel frattempo, un altro episodio criminale è avvenuto in Ohio dove un agente di polizia, intervenuto in seguito ad una rapina, ha sparato e ucciso un 13enne. Il ragazzino era in possesso di una pistola che aveva puntato contro il poliziotto. Solo in un secondo momento si è scoperto che l’arma era ad aria compressa.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico