Napoli

Colpita da ischemia, rifiuta il ricovero perché umiliata: grave trans napoletana

Napoli – Si aggravano le condizioni cliniche di Nunzia Napoletana Lo Preiato, la trans napoletana di 54 anni che venerdì scorso ha rifiutato il ricovero ritenuto necessario dai medici dell’ospedale “San Giovanni Bosco” dopo essere stata colpita due giorni fa da un’ischemia cardiaca. Prelevata nel pomeriggio di domenica da un’ambulanza è stata poi trasportata al “Loreto Mare”.

La sua decisione di rinunciare alle cure mediche era derivata da quelli che aveva definito “umilianti comportamenti transfobici” da parte di due infermieri e di alcuni pazienti del nosocomio della Doganella.

Accanto a lei si sono schierati l’Associazione Trans Napoli, l’Arcigay Napoli e da Daniela Villani, assessore comunale alle Pari opportunità che ha ufficialmente chiesto “scusa a Nunzia da parte della Città di Napoli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico