Aversa

Aversa, “Parco Balsamo rischio per la salute”: la denuncia di Innocenti

Aversa – “Per le condizioni di degrado in cui versa, Parco Balsamo rappresenta un rischio per la salute dei frequentatori e dei residenti della zona circostante che, giusto per ricordalo, vede esattamente in continuità, separata solo da una grata di recinzione, una scuola media frequentata da centinaia di alunni”.

A lanciare l’allarme chiedendo un intervento immediato del sindaco perché ripristini quanto meno l’igiene e la decenza dell’area verde è Giovanni Innocenti.

Dopo una visita di verifica delle condizioni del parco, fatta per toccare con mano quanto segnalato dai residenti, il consigliere di minoranza ha ritenuto necessario lanciare dal suo profilo facebook un grido d’allarme puntualizzando non solo il rischio per la salute, ma anche quello per l’incolumità che corrono i bambini che utilizzano le giostrine o, meglio, quel che ne rimane dopo mesi, anzi anni, d‘incuria.

“Recatomi al Parco Balsamo – scrive Innocenti in una nota trasmessa alla stampa – ho potuto constatare di persona le condizioni di disastro in cui è ridotto, registrandole con il mio cellulare e postando il video realizzato sul mio profilo facebook perché fossero nota a quanti ancora non ne hanno preso visione”.

“Mi riferisco – precisa – in particolare all’assessore all’Ambiente della città ed al sindaco De Cristofaro che ho invitato ad intervenire con urgenza per tutelare non solo la salute e l’incolumità ma anche l’immagine della città che viene deturpata da chi permette che la cosa pubblica venga vandalizzata impunemente”.

Un concetto chiarissimo che però non descrive del tutto le condizioni del parco dove persino le strutture murarie dei servizi igienici e dei due locali disponibili per riunioni, uffici di sorveglianza od altro sono state letteralmente ridotte a pezzi.

Impresa che sarebbe impossibile se almeno la videosorveglianza segnalata all’ingresso del parco fosse attiva e non fosse solo un cartello messo lì a mo’ di spaventapasseri. Se poi l’amministrazione decidesse di mettere in bilancio dei fondi per la manutenzione ordinaria del parco, di attivare un servizio di vigilanza, affidandolo magari a privati, allora sì che il Parco Balsamo potrebbe rappresentare una vera oasi verde in mezzo al cemento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico