Cesa

La Pro Loco Cesa riceve il premio “Carciofo Bianco”

Cesa – “Alla Pro Loco di Cesa, guidata da un giovane presidente, sta lavorando con lungimiranza alla promozione del territorio dell’agro aversano. In particolar modo le va il plaudo per la promozione della Vite Maritata al Pioppo, dove l’Asprinio viene allevato ad alberata aversana, nonché per il contributo alla proposta di legge regionale sul riconoscimento di questa realtà unica al mondo”.

Con questa motivazione, il presidente della Pro Loco di Cesa Michele Autiero è stato premiato con il Carciofo Bianco come migliore Pro Loco in provincia di Caserta e terza in Campania. La premiazione è avvenuta nell’ambito della Festa del Carciofo Bianco Tanagro che, da sette anni a questa parte, anima il borgo di Auletta piccolo borgo cilentano dove accorrono appassionati, turisti e gourmet alla ricerca del delicato gusto del carciofo bianco del basso Tanagro.

A segnalare l’ottimo lavoro svolto dalla Pro Loco di Cesa è stata l’Unpli Campania in accordo con Unpli Caserta, le quali hanno riconosciuto l’impegno profuso per la salvaguardia e la valorizzazione della Vite Maritata al Pioppo, delle Grotte Tufacee e alla promozione del Vino Asprinio.

In particolar modo, grande è stato il riconoscimento per l’approvazione della legge a “Tutela e Valorizzazione delle Alberate aversane o Vite Maritata al Pioppo” da parte del Consiglio regionale della Campania.

“Ricevere il premio Carciofo Bianco – afferma il presidente Autiero – è per me è motivo di orgoglio, di compiacimento e di gratificazione per il lavoro svolto e per la testimonianza quotidiana nel campo della promozione del territorio in termini turistici, culturali e sociali. Tutto ciò è possibile solo grazie al lavoro costante dei componenti del Direttivo e di tutti i soci senza i quali non sarebbe stato possibile raggiungere gli obiettivi prefissati. Ogni nostra iniziativa è un atto d’amore per il nostro territorio e per la nostra comunità, vissuto con la gioia di poter condividere e promuovere il patrimonio artistico e naturalistico nostrano. Essere meritevoli del citato premio, rappresenta, motivo di soddisfazione ma anche di ulteriore responsabilità e di maggiore impegno per il futuro. Vorrei ringraziare l’Unpli Caserta, nella persona del presidente Maria Grazia Fiore, per aver segnalato la Pro Loco di Cesa e l’Unpli Campania, nella persona del presidente Mario Perrotti, che continua ad aver a cuore la nostra associazione e il nostro territorio mostrando totale disponibilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico