Home

“Avatar”, Cameron: “Lavoro ai quattro sequel”

Nel momento in cui i fan avevano quasi perso le speranze, arriva la notizia: “Avatar”, il film che ha aperto la cinematografia italiana al 3D, avrà ben quattro sequel. Ad annunciarlo è stato il regista James Cameron che ha precisato come l’arrivo della prossima pellicola della saga è fissato tra due anni.

Inizialmente il progetto prevedeva soltanto due nuovi capitoli, ma in corso d’opera Cameron si era reso conto di avere troppo materiale a disposizione e di dover aggiungere un terzo episodio. Ma evidentemente non bastava nemmeno così. Parlando del progetto, Cameron ha preannunciato novità tecnologiche e un alto tasso di spettacolarità: “Credetemi, questi film saranno pensati e realizzati per essere visti nelle sale e sui grandi schermi”.

Le uscite dei quattro film (i primi tre saranno girati in Nuova Zelanda, ciascuno con un budget di 300 milioni dollari) saranno dunque posticipate rispetto ai programmi iniziali. Dopo Avatar 2, che dovrebbe arrivare nelle sale nel dicembre 2018, toccherà al secondo capitolo nel dicembre 2020. La terza uscita è prevista per il 2022 e l’ultima nel 2023. Non si staranno facendo previsioni troppi in la con il tempo?

Insieme a Cameron lavoreranno gli sceneggiatori Rick Jaffa, Amanda Silver, Josh Friedman e Shane Salerno. Del cast faranno di nuovo parte Sam Worthington, Zoe Saldana, Stephen Lang e Sigourney g, protagonisti di quel primo capitolo che ha incassato 2,787,965,087 dollari in tutto il mondo e che ha conquistato 3 premi Oscar. Sembra, inoltre,  che le riprese partiranno ad aprile, in Nuova Zelanda. E il condizionale ormai è d’obbligo. “Abbiamo deciso di intraprendere la strada di un imponente progetto cinematografico, dando vita a quattro film epici, ognuno dei quali avrà una sua storia”, dice il regista. Ogni episodio ambientato a Pandora avrà una struttura indipendente, ma comunque farà parte dell’ambiziosa serie. “Quello che è stato sviluppato finora in realtà va ben oltre il primo film”, spiega Cameron.

“Negli ultimi due anni – spiega ancora il regista – ho lavorato con i quattro migliori sceneggiatori che ci sono in giro. E quello che ho visto fino ad adesso è pura immaginazione”. Su tutto il progetto c’è il massimo riserbo. Ogni informazioni è assolutamente top secret. Ma Cameron ha voluto dare al pubblico un piccolissimo assaggio di quel che sarà, pubblicando il logo della saga.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico