Caserta Prov.

Ospedale Aversa, la burocrazia blocca il nuovo Pronto Soccorso

Aversa – L’autorizzazione per opere sismiche relativa alla rampa di accesso al nuovo pronto soccorso dell’ospedale “Moscati” di Aversa è stata inoltrata al comune normanno dal mese di luglio del 2015. A breve compirà il suo primo anno.

Intanto, il pronto soccorso nuovo di zecca (fortemente voluto dal precedente commissario dell’Asl Caserta, Gaetano Danzi), con strumentazioni d’avanguardia, un apposito reparto di osservazione e con tutti i macchinari diagnostici propri, tac compresa, per fare in modo di non interferire con gli altri reparti del nosocomio, non decolla.

A fermare questo gioiellino l’inspiegabile ritardo degli uffici comunali. Di quello tecnico, in particolare, dove si è registrata l‘assenza di un responsabile da settembre sino a meno di due mesi fa.

Ironia della sorte, la Regione Campania, per snellire la procedura aveva passato le autorizzazioni dal Genio Civile ai comuni. Evidentemente non aveva fatto i conti con la burocrazia di quello aversano.

I pazienti e gli operatori della sanità, nel frattempo, continuano a soffrire nel vecchio e insufficiente pronto soccorso del Moscati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico