Succivo

Ippica, i giovani driver di Succivo al Gran Premio di Agnano

Succivo – Durante il 67esimo Gran Premio Lotteria di Agnano ci saranno ben cinque corse pony trotto riservate ad allievi futuri driver di diverse categorie. Sabato 30 aprile la tappa italiana della World Summer Cup, a cui parteciperanno le migliori scuole di trotto europee. L’Italia sarà rappresentata dalla scuola corse pony trotto di Succivo con gli allievi Francesco Compagnone e Francesca Pastena, accompagnati dal loro istruttore Giovanni Perrotta.

Il giorno principale della Lotteria, domenica 1 maggio, ci saranno finali del campionato italiano corse pony trotto e minitrotter. La scuola di Succivo sarà rappresentata nella categoria jr da Francesco Compagnone e nella categoria senior da Eugenio Perrotta.

Gli allievi di Succivo – Perrotta, Pastena e Compagnone – dopo aver raggiunto traguardi importanti nel circuito corse pony trotto, si preparano per questa bella impresa, tappa del campionato europeo e finale del campionato italiano. A sostenere i tre allievi di Succivo, oltre a tanti parenti e pullman di cittadini che partiranno dal piccolo centro atellano, saranno presenti il sindaco di Succivo, Antonio Tinto, la dirigente dell’istituto comprensivo ‘De Amicis’ e rappresentanti di tante associazioni locali.

Grazie al centro ippico “Un cavallo per amico”, Succivo è diventata famosa in gran parte d’Europa. Infatti, l’Italia, in diverse gare europee, è rappresentata dalla scuola di trotto di Succivo con i suoi allievi che fanno parte del progetto federale corse pony trotto. Un sincronismo tra mondo equestre, scuola e famiglia, per un’educazione alla cultura e allo sport.

La scuola Pony Trotto Italia conta oggi circa 200 iscritti e 300 pony, divisi in diverse categorie: pony, super pony e minitrotter. Grazie all’intenso lavoro di Giovanni Perrotta la scuola vanta numerosi esemplari di questi piccoli trottatori professionisti negli ippodromi italiani, data l’espansione della scuola pony trotto da lui diretta. Numerose sono le scuderie che hanno nelle proprie strutture delle piste di allenamento dedicate ai minitrotter. Grazie ad Antonio coppola, un amatore, già referente di Asi sport equestri, questa razza è stata presentata in ippodromi nazionali, alla guida di importanti driver professionisti come Bellei, Guzzanti, Minnucci, Dell’Annunziata, Vecchione, che sono rimasti impressionati dalle velocità di questi pony.

Giovanni Perrotta, tecnico federale di disciplina, sta svolgendo un’importantissima opera di diffusione del pony trotto, grazie alla valida collaborazione di tutti i soci del centro ippico, e di persone di rilievo – oltre al compianto Gianni Valentini – nell’ambito equestre come Vincenzo Pastena, Carlo Angrisani, il presidente della Fise – comitato regionale Campania, Vincenzo Montone, il presidente nazionale della Fise, cavalier Vittorio Orlandi, il responsabile nazionali degli sport equestri Asi, Emilio Minunzio, Dafne Barletta, responsabile presso l’ippodromo di Agnano.

Ma questa scuola non è solo presenza nei vari ippodromi nazionali, essa può vantare titoli importanti come il Lotteria dei Pony ad Agnano, il Derby Italiano del trotto dei pony a Roma, il nazionale dei pony all’ippodromo di Milano, le ponyadi, classificandosi al primo al secondo e al terzo posto, e tanti premi ancora grazie a tutti gli allievi iscritti.

Il grande successo è giunto grazie a Mario Sivieri, delegato Fise, e della World Summer Cup in Italia. La scuola pony trotto ha partecipato a gare internazionali in Francia e in Svezia con grandi risultati, Paesi nei quali, lo ricordiamo, questo sport è molto diffuso con corse riconosciute dalle federazioni del trotto, con regolari scommesse e premi.

Questo l’obiettivo di Perrotta: presentare un progetto al Ministero delle Politiche agricole per chiedere di riconoscere la razza pony trottatore e promuovere l’organizzazione di corse in ippodromi con regolari scommesse a premi. Un progetto che mira alla riqualifica degli ippodromi italiani con un incremento delle presenze e un coinvolgimento delle famiglie, con molti giovani e un occhio al futuro dell’ippica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico