Aversa

Elezioni Aversa, intesa tra De Cristofaro e Noi Aversani: “Uomini veri e leali”

Aversa – Cresce la coalizione guidata dal candidato Enrico De Cristofaro. Dopo l’adesione di “Aversa Protagonista” (leggi qui), ieri sera, in conferenza stampa, è stata ufficializzata l’adesione alla coalizione del movimento politico di “Noi Aversani”.

“Ci siamo seduti attorno ad un tavolo – ha spiegato De Cristofaro – con pari dignità. Abbiamo parlato di programmi ed abbiamo capito che c’è un’unità di intenti basata sulla condivisione di molteplici progetti per la Città”. “L’incontro – ha spiegato ancora il candidato sindaco – è stato tra veri amici, uomini veri e politici leali che hanno a cuore le sorti della Città. Partendo da questi presupposti abbiamo parlato di problematiche concrete da risolvere e di soluzioni da attuare. Dobbiamo porre in essere azioni di qualità a supporto della rinascita di Aversa a 360 gradi”.

“Tutte le scelte  – ha concluso – non saranno mai univoche, bensì partecipate a tutta la coalizione che al momento è composta da: Noi Aversani, Forza Aversa, Italia Unica, Movimento Politico Libertas, Mua- Uniti per Aversa, Aversa Futura, Aversa Domani, Progettiamo Aversa e dal supporto delle associazioni Tu Donna e Movimento Costruire l’Alternativa. Sono convinto che possiamo ampliare ancora la coalizione con l’adesione di ulteriori movimenti politici”.

Ninì Migliaccio, da parte sua, ha commentato: “Essere stato scelto quale candidato sindaco di Noi Aversani è un grande attestato di stima e di fiducia, consegnato nelle mie mani da parte di tutti gli amici candidati e dei membri che sostengono il nostro movimento civico. Essere scelto, poi, in modo unanime tra tanti amici, altrettanto degni e meritevoli di questo ruolo, è stato ancor più gratificante di quanto potessi immaginare. Addirittura, essere designato quale erede di Peppe Sagliocco, mio maestro, è stato qualcosa di indescrivibile. Nonostante le ovvie difficoltà del momento, ho accettato questo passaggio del testimone, nella consapevolezza di dover dare ai miei compagni di viaggio tutto l’entusiasmo e la forza motrice necessaria a scendere in campo”.

“La politica – ha aggiunto Migliaccio – è fatta di momenti di valutazione e riflessione, di dialoghi, di programmazione. Avere delle idee, dei programmi, concreti, concretizzabili e condivisi è spesso arduo, ma non impossibile. Nel corso di quest’ultimo periodo, unitamente ai più veterani e attivi esponenti del nostro movimento, ho avuto numerosi confronti e aperture con gran parte del mondo politico aversano, consapevole di ciò che rappresenta oggi Noiaversani. In particolare, da questi confronti, siamo rimasti tutti piacevolmente sorpresi dalla unitarietà di intenti ed obiettivi, oltre che da una continuità di programmi che si è generata in modo naturale con altra coalizione, con la quale, in modo molto coerente, abbiamo istituito un tavolo di concertazione. Sebbene le nostre reciproche posizioni siano state contrapposte spesso, nel corso della precedente amministrazione, in una dinamica di ruoli in cui si è anche dato il giusto tributo al lavoro prodotto dalla maggioranza, e nonostante il sostegno incondizionato da parte di tutti i membri del movimento Noiaversani, che premono fortemente per il permanere della mia candidatura a sindaco, ho ritenuto opportuno valutare l’entrata del nostro movimento civico nella coalizione di liste che oggi sostiene quale sindaco De Cristofaro”.

“Abbiamo deciso di correre, pertanto, tutti nella stessa direzione, – ha spiegato Migliaccio – nell’ottica di raggiungere un risultato più grande per il gruppo Noiaversani, consapevoli del fatto che si possa in questo modo evitare, in modo molto responsabile, alla città ulteriore frammentazione politica, sintetizzando i nostri comuni obiettivi e offrendo agli elettori una scelta più chiara. Ha prevalso quindi una scelta in cui ha prevalso l’esperienza, ma siamo certi di affrontare un cammino comune in cui tutte le scelte saranno politiche saranno fatte sempre e solo per il bene della città, nel modo più trasparente e sotto l’egida della legalità. La nostra resta una scelta di coerenza, il nostro movimento non snatura in alcun modo la propria collocazione centrista, e sposa pienamente programmi e prospettive di una città che ambisce ad essere un punto di riferimento della regione Campania. Posizioni personali vanno messe da parte per il bene di Aversa, la nostra scelta cade dunque su un amico e un tecnico, l’architetto De Cristofaro, che come noi ha a cuore la città, e io con gli amici di Noiaversani sono certo di aver fatto la scelta migliore per tutti”.

Nel corso della conferenza stampa si è parlato di standard urbanistici, canoni idrici, Tribunale, Liceo Musicale e numerosi altri punti su cui c’è unità di intenti tra Enrico De Cristofaro e Noi Aversani e che saranno illustrati nei prossimi giorni alla presentazione del programma elettorale. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico