Santa Maria C. V. - San Tammaro

San Tammaro, chiedono pizzo mascherato da quota per Club Napoli: 2 arresti

San Tammaro – Due uomini, Cipriano Gravante, 45 anni, e Sebastiano Pistone, di 27, sono stati arrestati dai carabinieri di Santa Maria Capua Vetere per estorsione, aggravata dal metodo mafioso, ai danni di un imprenditore edile di San Tammaro.

Dalle indagini, condotte tra il dicembre 2015 e il febbraio di quest’anno, è emerso che i due si erano presentati dall’imprenditore, titolare di alcune strutture sportive, pretendendo, con il linguaggio tipico camorristico, che mettesse a disposizione la propria struttura “per far giocare gli amici di Casale” e successivamente, facendo riferimento alle precedenti denunce presentate dalla vittima contro altri estorsori, lo ammonivano di non continuare a fare “la guerra ai compagni”, esigendo un “contributo alle famiglie dei carcerati”, pari a mille euro.

Gli indagati avevano anche escogitato un modo per giustificare l’illecita richiesta di denaro, mascherandola quale quota di iscrizione ad un presunto “Club di tifosi del Napoli” per sviare eventuali sospetti e imponendo all’imprenditore di trovare, tra i clienti della struttura sportiva, 100 aspiranti soci che versassero una quota di 10 euro ciascuno.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico