Campania

Caso De Luca, la giudice Scognamiglio trasferita ad Aversa

Aversa – La giudice Anna Scognamiglio, indagata dalla procura di Roma nell’ambito dell’inchiesta che ha coinvolto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è stata trasferita dal Csm al tribunale di Napoli Nord, ad Aversa, nel Casertano.

La Prima Commissione del Consiglio superiore della magistratura ha dato parere favorevole alla sua destinazione nella città normanna, che lo stesso magistrato aveva chiesto per prevenire il trasferimento d’ufficio per incompatibilità ambientale.

Scognamiglio – che è stata il giudice relatore dell’ordinanza con cui il tribunale di Napoli concesse la sospensione della legge Severino a Vincenzo De Luca, consentendogli di restare in carica – aveva indicato al Csm tre destinazioni alternative, tra cui il tribunale di Cassino.

La Commissione ha escluso quest’ultima soluzione perché avrebbe determinato il trasferimento a Perugia dell’inchiesta della procura di Roma che riguarda il magistrato, suo marito, il governatore della Campania e altre persone. Così come i consiglieri hanno ritenuto troppo vicino a Napoli il tribunale di Torre Annunziata, distante dal capoluogo solo 8 chilometri.

Si è preferito allora per la maggior distanza chilometrica (50 chilometri) l’assegnazione ad Aversa.

ECCO IL CASO DE LUCA (CLICCA QUI)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico