Home

Trani, spacciavano cocaina “tagliata” con farmaco antitumorale: arrestati

Trani – Cinque persone sono finite in manette per spaccio di sostanze stupefacenti e altre 14 sono indagate a vario titolo a Corato, in provincia di Bari. 

Tagliava dosi di cocaina con un farmaco antitumorale, il gruppo criminale capeggiato da un uomo di Bitonto, da anni residente a Corato. In seguito alle indagini svolte dalla Procura di Trani, i finanzieri hanno tratto in arresto, alle prime luci dell’alba, i malviventi.

Preoccupanti i risultati delle analisi svolte sugli stupefacenti sequestrati: presente il “levamisole”. Si tratta di un farmaco utilizzato per la cura del cancro al colon, un antineoplastico che può ridurre notevolmente i globuli bianchi sopprimendo la capacità dell’uomo di combattere le infezioni sviluppando rapidamente infezioni anche fatali.

Durante le operazioni svolte giovedì mattina, le fiamme gialle hanno sequestrato anche diversi immobili a Corato e Pescara e conti correnti bancari, il tutto per un valore superiore ad un milione di euro. 

La sostanza usata per tagliare la cocaina è utilizzata anche come antiparassitario in veterinaria.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Abruzzo, blitz del Nas in allevamenti e agriturismi tra Chieti e Teramo - https://t.co/JL8Y9VbFtI

Aversa, la maggioranza: "Basta disinformazione, ieri approvate 12 delibere all'unanimità" - https://t.co/iln1qV2KAe

Vasto incendio nel Pisano: centinaia di sfollati. Si indaga per rogo doloso - https://t.co/1h66zIcVOK

Rapina Lanciano, identificati i volti dei malviventi. Su movente ipotesi maxi vincita in denaro - https://t.co/aUYyk9PXHS

Condividi con un amico