Esteri

Trapianto di cranio a bimba di 3 anni tramite tecniche 3D: primo caso al mondo

Pechino – Ha subito un trapianto di cranio con una protesi stampata in 3D una bimba di appena 3 anni a Hunan, in Cina. 

E’ il primo caso al mondo e la piccola Han Han è la paziente più giovane della terra ad aver subito questo tipo di operazione. Alla bimba, a soli 6 mesi, era stata diagnosticata una malformazione congenita alla calotta cranica che ne avrebbe compromesso la crescita. 

L’intervento è stato realizzato dall’equipe medica del Second People’s Hospital e ha avuto una durata di 17 ore. I dottori le hanno sostituito il cranio con una calotta in titanio realizzata attraverso la stampante in 3D. 

Le condizioni della bambina prima dell’operazione erano diventate quasi insostenibili: la calotta cranica le era cresciuta a dismisura, raggiungendo dimensioni quattro volte superiori al normale. Una situazione che non consentiva alla piccola nemmeno di alzare la testa dal cuscino.

“Non avevamo i soldi per operare la bambina, abbiamo chiesto prestiti e donazioni e i suoi genitori hanno cominciato a fare tanti lavoretti per comprare i farmaci necessari”, ha raccontato la nonna di Han han che adesso potrà avere una vita normale come quella di tanti bambini della sua età.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico