Home

“Quo vado”, il nuovo film di Checco Zalone

Nella calura di questi giorni, Checco Zalone e Lino Banfi sono sul set del film “Quo Vado?”, per la regia di Gennaro Nunziante. A fare da sfondo lo scenario di una stupenda Coversano, città di casa per Zalone che ha trascorso qui la sua infanzia.

A testimoniare le riprese del nuovo film, la cui uscita è prevista per il 1 gennaio, ci sono le immagini di “Tv Sorrisi e Canzoni”, che catturano i primi momenti sul set. Le riprese poi si sposteranno nella capitale.

Checco interpreta la parte di un impiegato dell’ufficio Caccia e Pesca della Provincia che un brutto giorno viene licenziato e deve reinventarsi finendo persino al Polo Nord.

Nel cast, accanto a lui, Lino Banfi, nei panni di un politico vecchio stampo. “Ci siamo conosciuti nella tenuta di Al Bano – racconta Banfi – Checco e il regista mi hanno chiamato dopo tanto tempo per un cameo, un omaggio alla Puglia. Sul set Zalone e Nunziante facevano tutto il giorno la mia imitazione, conoscono a memoria i miei film. Ci siamo incontrati bene anche come carattere. Ci accomuna la pugliesità, sentire gli odori, la terra”. Lino ha un sogno: “Magari prima che ci lascio le penne vorrei recitare in un film con Zalone in cui io sono il padre e lui il figlio, come ha fatto Sordi con Verdone”.

Come la pellicola che nel 2013 conquistò 52milioni di euro e il titolo di maggior incasso nella storia del cinema italiano, “Quo Vado” sarà di per sé il racconto scanzonato di un’italianità esasperata fino ad apparire ridicola. Lui, Checco, vero mattatore e protagonista si calerà infatti nei panni di uno dei pochi fortunati che nel 2015 ancora possono vantare il cosiddetto posto fisso. Ma il contratto cui tanti ambiscono durerà forse lo spazio di un secondo. Perché, una volta approvata la riforma del lavoro, Checco finirà in mobilità, dovendo barcamenarsi tra Lampedusa e la Norvegia per non perdere il posto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico