Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Lite tra fratelli: sequestrati pistola, fucili e proiettili

Castel Volturno –  La Polizia di Stato ha denunciato  un 50enne di Castel Volturno per minacce gravi. Sequestrati 2 fucili, 1 pistola e 50 proiettili.

Nella tra sabato e domenica, gli agenti del Commissariato di Castel Volturno sono intervenuti in via Domitiana ove era in corso una lite. Giunti  sul posto,  i poliziotti sono stati avvicinati  da un uomo  che poco prima aveva avuto un  accesso diverbio con il fratello per futili motivi. Il malcapitato riferiva di essere stato minacciato con un fucile e che i rapporti con lo stesso erano da tempo particolarmente tesi e costellati da incomprensioni, abitando nello stesso stabile del quale condividevano un cortile.

I poliziotti  si sono, quindi, recati presso l’ attigua abitazione  del 50enne che si era allontanato per recarsi al lavoro. Gli agenti  hanno convocato l’ uomo che sarebbe ritornato di li a poco.  Nell’abitazione i poliziotti hanno rinvenuto una pistola, due fucili da caccia e cinquanta proiettili, legalmente detenuti, che a scopo cautelativo, sono stati sequestrati unitamente alla relativa documentazione per l’ adozione dei provvedimenti del caso a cura della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico