Caserta

Vandalizzano la sua abitazione e aggredisce con un bastone un ragazzo

Caserta – Due uomini, G.G., 35 anni, casertano, e B.G., 60 anni, di Cancello Arnone, sono stati denunciati dalla polizia: il primo per possesso ingiustificato di due coltelli e un bastone di legno, l’altro per inottemperanza al foglio di via obbligatorio emesso dal Questore.

Gli agenti della squadra volante, nel corso della notte, su disposizione della sala operativa, sono intervenuti nella frazione di Garzano dove era in corso una lite. Sul posto hanno notato due uomini, di cui uno ferito alla testa, mentre l’altro impugnava ancora un bastone di legno con cui aveva ferito il malcapitato.

I poliziotti hanno sottratto il bastone a G.G. e, dopo essersi assicurati dello stato di salute del ferito, hanno ricostruito la vicenda. G.G., nel corso della serata, avrebbe subito atti di vandalismo presso la propria abitazione a seguito dei quali, a bordo del suo ciclomotore, si era posto sulle tracce dei vandali. Giunto a Garzano aveva iniziato un’accesa discussione con un gruppo di giovani che degenerava con l’aggressione nei confronti del malcapitato.

I due, che abitano nella stessa zona, erano passati alle vie di fatto mentre gli altri si erano allontanati. G.G. con un bastone aveva inferto un colpo alla testa all’uomo. Nel corso di una perquisizione G.G. è stato trovato in possesso di due coltelli, di cui uno occultato nella tasca dei pantaloni, mentre l’altro, un modello a serramanico, era nascosto nel vano portaoggetti del ciclomotore. Sottoposto a sequestro amministrativo il ciclomotore poiché risultato sprovvisto di copertura assicurativa e mai sottoposto a revisione. L’uomo è stato anche contravvenzionato ai sensi del codice della strada per tutte le violazioni emerse in seguito al controllo. Poco distante dal luogo della lite i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato a carico di ignoti, un terzo coltello.

Sempre gli agenti della squadra volante, durante la notte, nel corso dei servizi di controllo del territorio tesi alla prevenzione e repressione dei reato in particolare quelli predatori, in via Roma hanno controllato un uomo che si aggirava con fare sospetto. Dagli accertamenti è emerso che B.F. annoverava numerosi precedenti di polizia ed era destinatario del foglio di via obbligatorio dal Comune di Caserta, provvedimento adottato dal Questore in ragione della sua pericolosità sociale. Per l’uomo, che non era in grado di fornire alcuna valida motivazione sulla sua presenza in città, è scattata la denuncia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico