Home

Padova, assessore ospita 15 migranti: sindaco la sospende dall’incarico

Padova – Ha deciso di ospitare 15 immigrati l’assessore leghista, Daniela Faggion, che invece di essere apprezzata è stata sospesa dal sindaco. 

Faggion, assessore all’Immigrazione della città di Selvazzano, nel padovano, lo scorso 9 giugno, ha deciso di affidare alcuni appartamenti di sua proprietà alla cooperativa Populus che si occupa di migranti, alcuni dei quali hanno potuto trovare una sistemazione comoda e differente dai cartoni o dai marciapiedi sui quali erano soliti dormire.

L’annunciato trasloco dei profughi ha subito provocato la rivolta dei vicini, così il caso politico è scoppiato. “Sono contentissima di quello che ho fatto, anche perché questi ragazzi africani si stanno comportando in modo davvero impeccabile”, ha detto l’assessore che non riesce a capire la decisione del primo cittadino Enoch Soranzo.

“Lunedì sera, prima della giunta, sono stata convocata dal sindaco che mi ha annunciato la mia sospensione dall’incarico di assessore – ha spiegato la donna – Quando sono arrivata ho visto gli altri assessori con dei musi lunghi come se avessi ucciso qualcuno, poi ho capito.”

L’ex assessore spiega che il sindaco l’avrebbe sospesa anche per il mancato rinnovo della tessera del partito: ma secondo lei si tratterebbe solo di una scusa per giustificare la decisione presa. Soranzo replica: “Siamo in attesa di approfondire meglio la situazione e capire le motivazioni della scelta dell’assessore”.

Molti leghisti hanno sottolineato che la scelta di Faggion di ospitare gli immigrati non è accettabile perchè contraria alla linea politica del partito. 

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico