Home

Boldrini: “Sui vitalizi abbiamo chiuso istruttoria”

Napoli – “Bisogna ricordarsi che la legalità premia sempre. Questo serve affinché i cittadini stessi non siano affascinati da questa dimensione che penalizza tutte le persone che vivono sul territorio”.

A dichiararlo, a Napoli, il presidente della Camera, Laura Boldrini, rispondendo alle domande dei giornalisti sugli ultimi fatti di cronaca che sono accaduti nel quartiere napoletano di Ponticelli.

“È necessario – ha sottolineato – sfatare il mito secondo cui, laddove non arriva lo Stato, arriva la malavita che dà qualcosa in cambio. Non è vero, non danno niente, tolgono e basta”. “Abbiamo deciso di portare il nostro lavoro all’attenzione dei rispettivi uffici di presidenza, lo stesso giorno, proprio per assumerci ognuno le proprie responsabilità”.

Intervenuta alla presentazione del centro Ermes all’Università Federico II, Boldrini ha commentato anche la questione della revoca dei vitalizi ai parlamentari condannati per reati gravi. “Abbiamo fatto incontri tra i presidenti dei due rami del Parlamento – ha chiarito la presidente – con i collegi dei questori, acquisito il parere con i costituzionalisti e giuristi con ieri l’istruttoria si è chiusa”.

Sull’inaugurazione del centro, Boldrini ha commentato: “Dobbiamo culturalmente rivalorizzare l’aspetto della formazione e della cultura perché per troppi anni è passato il principio che bisognava trovare la scorciatoia, la raccomandazione. Bisogna invertire questo assetto e investire nell’Università, nella ricerca e nell’innovazione, cosa che fino ad oggi abbiamo fatto poco”.

Presente anche il sindaco Luigi de Magistris: “Napoli ha un primato, quello della città d’Europa col più alto numero di giovani e con un altissimo numero di universitari. Ecco perché dobbiamo rendere Napoli sempre più una città universitaria”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico