Sessa Aurunca - Cellole

Afs Intercultura: scambio di classe Burgdorf-Sessa Aurunca

Sessa Aurunca – Sono undici tra studentesse e studenti del liceo classico A. Nifo di Sessa Aurunca  che sono tornate oggi, 21 marzo, dopo una settimana trascorsa a Burgdorf in Svizzera. Sono partiti il 14 ultimo scorso secondo il programma di scambio di classe concordato tra i due licei, un’opportunità voluta fortemente dal Dirigente Giovanni Battista Abbate che ha dichiarato: “Oggi piu’ che mai è necessario offrire ai nostri giovani studenti  strumenti  di crescita come quelli offerti da AFS Intercultura,  l’ampliamento degli orizzonti culturali e l’educazione alla comprensione internazionale è un compito importante della scuola”.

Oltre 50 anni fa i fondatori di Intercultura in Italia, ebbero l’intuizione di istituire i programmi di scambio scolastico, costruendo un movimento internazionale di volontariato a disposizione di scuole e famiglie interessate a vivere esperienze interculturali. Da allora il rapporto tra Intercultura e le scuole si arricchisce quotidianamente di collaborazioni che consentono a migliaia di studenti ogni anno di vivere importanti esperienze formative e a centinaia di docenti di contribuire alla crescita delle competenze interculturali della propria scuola e della propria comunità. Ivana, Maria, Manuela, Arianna, Sara, Silvia, Federica, Francesca, Giuseppe, Maria e Pasquale hanno  frequentato il liceo a Burgdorf e sono stati ospiti delle famiglie degli studenti della scuola stessa.

Successivamente la classe ospitante verrà in Italia e precisamente tra fine aprile e inizio maggio.   Durante il soggiorno in Svizzera gli studenti italiani hanno partecipato ad attività didattiche, discussioni su temi di interesse comune, incontri con personalità del luogo, momenti di socializzazione e svago, visite guidate: a Montreux, sul lago di Ginevra, Berna e Basilea. Nuove amicizie e nuove abitudini per i ragazzi costretti a comunicare in modo diverso, ma grande entusiasmo per tutti piacevolmente coinvolti e sorpresi; tra questi la studentessa Ivana P. è stata intervistata da giornalisti svizzeri  interessati al progetto di scambio con AFS Intercultura.

Un’esperienza di formazione interculturale di sicuro successo, confermato dai docenti responsabili direttamente dalla Svizzera, come il Prof. Gimmy Palermo che ha organizzato l’accoglienza del gruppo italiano e dalla Prof.ssa C. Di Pietro. Lo scambio rappresenta una variabile fondamentale che entra in gioco nel processo di insegnamento/apprendimento: attraversare i confini  si può e si deve per superare diffidenze e differenze, per diventare cittadini del mondo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico