Italia

Lorenzo: “Il mio album il modo per dimostrare chi sono”

Sanremo è stato un grande palcoscenico in cui ha potuto mostrare, al grande pubblico, il potere travolgente e coinvolgente della sua voce. Ma lui, Lorenzo Fragola, passato al successo dopo la vittoria dell’ultima edizione di “X Factor”, assicura di essere molto più di quanto è stato visto fino ad ora. Il brano presentato sul palco dell’Ariston riscuote successi e finisce nella top ten dei singoli più venduti, ma il nuovo disco sarà molto di più. “Ho voluto fare le cose con calma – dice Lorenzo a Tgcom24 – perché sarà il mio vero modo di presentarmi al pubblico. Finora è arrivata solo una piccola parte”.

Un traguardo quello raggiunto che non si aspettava, ma che sperava arrivasse prima o poi. “È tutto quello che ogni ragazzo che canta desidera e spera di fare. Poi tutto quello che sta succedendo mi sembra un’emozione nuova. Che sia un’intervista, delle foto, un’esibizione, è qualcosa che mi metto nel bagaglio e mi fa maturare”, racconta il giovane cantante che deve parte del suo successo anche all’ammirazione e al bellissimo rapporto instaurato con il suo coach durante la sua esperienza al talent show, Fedez.

Un dialogo, quello con il famoso rapper, che fa da guida al giovane Fragola che si addentra a piccoli passi nel mondo della musica. “Abbiamo – dice ancora il trionfatore di ‘X Factor’ – un bel rapporto di amicizia, mi ha aiutato a completare l’ultima parte del brano. Sono molto felice del rapporto che abbiamo”. Quanto poi ai colleghi, nonché amici, de “Il Volo”, Lorenzo assicura che, pur lavorando con sonorità differenti, c’è sempre l’opportunità di confronto, nonché lo scambio di pareri e punti di vista. Una spinta, insomma, verso una migliore integrazione di ciò che è la musica oggi.

Una contaminazione che Lorenzo cerca, poi, di far uscire anche dal suo nuovo album, un lavoro progettato e partorito in maniera silenziosa, silente, creando un prodotto, per quanto possibile, perfetto, o che almeno cerca di rasentare la perfezione. “Piuttosto che farlo uscire in concomitanza con Sanremo – specifica l’artista –  ho preferito prendermi un po’ più di tempo. Essendo il primo lavoro è il modo in cui uno si presenta alla gente e perciò devo essere sicuro al 100% di quello che faccio. Abbiamo lavorato anche nei giorni del Festival, approntando uno studio in una camera d’hotel. Nelle pause ho lavorato incidendo e scrivendo”. “Sarà un po’ in italiano e un po’ inglese – continua ancora il cantante –  La maggior parte dei brani saranno miei. Però anche le canzoni di cui non sono autore avranno il mio intervento. Questa è stata l’unica condizione per incidere dei brani perché se devo cantare dei pezzi che non sento miei meglio che non li faccia”.

A chi gli ha chiesto se l’album potesse far uscire qualcosa in più della sua persona, Lorenzo risponde: “Una fotografia dà una sola idea di una persona, cristallizza quel momento. Invece il bello di un album è che ti presenta un’immagine più completa, fatta di tanti istanti. Il singolo brano di Sanremo, o uno di X Factor, comunque fa arrivare solo una piccola parte di me mentre l’album arriva in maniera più diretta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico