Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Newsroom Cafe’, il nuovo programma di RCM Live

Castel Morrone – “Un nuovo modo di fare informazione!”. Recita così lo slogan del format, come se volesse sfidare i vecchi modelli redazionali attraverso un’evoluta prassi di argomentazione di notizie, approfondimenti ed inchieste. Tutto sta nel contrapporre l’informazione personale a quella non professionale, offrire una migliore qualità nel mondo frenetico della radio web, interessante realtà del nostro Paese che coinvolge innumerevoli progetti già affermati o intenti a muovere i primi passi.

Il viaggio è cominciato il 9 ottobre, in uno di quei giovedì sera dal clima di fine estate, inusuale per essere autunno. A distanza di tre mesi e mezzo, l’avventura è arrivata al capitolo numero quattordici ed è destinata non solo a proseguire fino al termine della stagione artistica, ma anche a confermarsi quale trasmissione rivelazione di radio web nel panorama casertano. RCM Live ha lanciato in quella sera d’ottobre Newsroom Café: era una scommessa affidata a una promettente squadra di giovani talentuosi, la stessa che ha avuto il merito di portare il programma a carattere giornalistico ad essere tra i più seguiti di Caserta e Castel Morrone, sede dell’emittente radiofonica, oltrepassando ben presto i confini di Terra di Lavoro prima, della Campania poi.

In poco tempo la scommessa è riuscita nel suo intento. Le istituzioni di RCM Live hanno coinvolto l’underground dell’attualità, la categoria giovanile pronta ad esprimere le propri doti artistiche, culturali e intellettuali. A dire il vero non si può parlare di una novità assoluta, già nelle stagioni precedenti non sono mancate delle piccole, ma pur significative sperimentazioni. Ancora oggi la radio web morronese mantiene una porta aperta per tutti quei giovani – e non solo – che hanno voglia, o semplice curiosità, di catapultarsi in questo affascinante mondo comunicativo.

Comincia così a prendere corpo l’intenzione di unire le idee, rompere una stasi e rimettere in circolo delle energie. Mescolare le influenze artistiche e giornalistiche per farne un format, un contenitore vincente e trascinante. Insomma, l’alternativa ai programmi standardizzati, tra radio e tv, attuandola nell’unico modo possibile: mettersi in gioco nel fare informazione genuina e soprattutto indipendente. Sembra una frase fatta, eppure nasconde una delle più importanti virtù che caratterizzano l’interazione umana: la disponibilità mediatica e artistica. La doppia conduzione, concretizzatasi grazie all’ingresso nel team di Arturo Perrotta, giovane scrittore e sceneggiatore casertano, si prefigge il suddetto obiettivo ogni settimana trattando argomenti di vario genere, il tutto rispecchiando i gusti dei radioascoltatori, protagonisti tramite i vari social network con domande e semplici opinioni.

Newsroom Café ha saputo ad oggi spaziare dalla politica all’attualità, dalla cronaca allo sport, senza trascurare la cultura e la musica. La sua pretesa è quella di non essere un programma monotematico, questo perché l’informazione a 360 gradi non permette di soffermarsi su uno schema ben preciso. D’altronde, un contenitore di tendenza ha il compito proporre temi cari – quasi alla stregua di un rotocalco – da fornire alle generazioni vecchie e nuove, con l’immediatezza di linguaggio e la semplicità di fruizione tipica dei giorni nostri. Forse parlare di servizio pubblico è esagerato, quantomeno azzardato, ma il contesto rispecchia fedelmente il lavoro e l’intenzione della giovane autorevole squadra, dagli speaker ai tecnici fino ai curatori della trasmissione, bravi a garantire sia una struttura, sia una prosecuzione del progetto in un futuro remoto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico