Italia

Marò, Renzi: “Desiderio di soluzione condivisa”

 Roma. Nella mattinata di martedì, il premier Matteo Renzi ha dichiarato: “Per la prima volta dopo mesi il governo indiano ha espresso il desiderio di una soluzione condivisa e concertata” sui Marò.

Il governo è “al lavoro con il governo indiano” per riportare a casa “tutti e due i due marò”, “in un clima di rispetto istituzionale ma chiediamo che si faccia rapidamente”.

Una speranza che si ricollega a quella del presidente Napolitano, formulate nel suo consuetudinario messaggio di auguri. Napolitano ha rivolto un particolare messaggio ai militari italiani bloccati ancora, come ormai da 3 anni, in India. Sono arrivate “prove molto negative”, ha dichiarato Napolitano parlando delle “difficili procedure giudiziarie indiane e del loro malfunzionamento”.

“E’ sempre difficile comunicare con l’India” e invece “dovremmo cercare di risolvere questo problema annoso che si trascina in modo insopportabile” ha cominciato così i suoi auguri Napolitano. Rivolgendo il pensiero a Salvatore Girone, anche lui in videoconferenza dall’India. “Un anno fa il nuovo ambasciatore indiano mi disse che avreste avuto un ‘fast and fair trail’, un processo rapido e corretto – ha ricordato il presidente – purtroppo quella è rimasta una frase e abbiamo avuto prove molto negative”, compresa una “scarsa volontà politica di dare una soluzione equa a questo problema”.

Gli italiani, ha detto ancora, “vi sono vicini” e “io personalmente sono molto colpito dalla serenità mostrata da lei e dalle vostre famiglie. Domani mattina sarò a colloquio con il presidente del Consiglio e mi dirà anche gli ultimi passi intrapresi con le autorità indiane”. Da Delhi Girone ha risposto: “Ringrazio il presidente, sono ancora fiducioso nelle nostre istituzioni nonostante tutto quello che è accaduto negli ultimi tre anni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico