Aversa

Movida violenta, il questore: “Steward da affiancare alle forze dell’ordine”

 Aversa. Un accordo sul modello della movida fiorentina, che prevede il ricorso a steward assoldati dai locali.

E’ quello a cui mira la Questura di Caserta, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Aversa, per arginare gli episodi di violenza che stanno caratterizzando la movida aversana di via Seggio e non solo. Ad annunciarlo è il questore Giuseppe Gualtieri, in un’intervista rilasciata al Corriere di Mezzogiorno.

Ad Aversa, spiega, “dove si riversano giovani dall’intero hinterland e anche dal Napoletano nei fine settimana manteniamo da tempo un impegno legato alla prevenzione e al controllo con la collaborazione dell’amministrazione comunale”. Ora il ricorso a vigilantes privati che affiancheranno nell’opera di vigilanza al corpo della Polizia municipale e alle forze dell’ordine.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Trentola rappresenta Aversa in conferenza sindaci Asl: insorge "Noi Aversani" - https://t.co/zxkVNMuXpN

Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti si confrontano a Napoli - https://t.co/MZazt0xmu4

Condividi con un amico