Campania

Scivola nel fiume Calore e annega: muore 15enne di Castel Volturno

 Salerno. Tragedia a Castelcivita, nel Salernitano, dove un quindicenne di Castel Volturno (Caserta), Emanuele Esposito, è annegato nel fiume Calore mentre era con i familiari in località Pietra Tonda per un picnic.

Il ragazzoha deciso di fare il bagno ma è stato perso di vista dai genitori che hanno dato allertato i carabinieri. Uno dei militari dell’Arma lo ha individuato ed i vigili del fuoco lo hanno recuperato sul fondale del fiume. In elicottero il ragazzo è stato portato all’ospedale di Battipaglia dove però è giunto senza vita.

Secondo una prima ricostruzione, intorno alle 17.30 di domenica, il quindicenne era in acqua, insieme ad una cuginetta più piccola e stava giocando a pallone quando, all’improvviso, forse per recuperare la palla, è stato risucchiato dalla corrente. Alcuni amici hanno raccontato di averlo visto per l’ultima volta su uno scoglio. Probabile che il giovane sia scivolato in acqua e poi, forse dopo essere svenuto a causa del colpo, sia stato trascinato via dalla corrente. L’acqua del Calore, in quel punto, è molto fredda e non si esclude nemmenoche possa aver avuto una congestione che gli potrebbe aver fatto perdere i sensi e provocare l’annegamento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico