Caserta

Inchiesta Asl, Gasparin avrebbe tentato suicidio in carcere

 Caserta. Avrebbe tentato il suicidio in carcere Giuseppe Gasparin, ex direttore amministrativo dell’Asl di Caserta, arrestato lo scorso 7 novembre nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti truccati del servizio di pulizia nell’Asl di Caserta per agevolare i clan camorristici dei casalesi e dei Belforte.

Sembra che, alla notizia del “no” della Cassazione all’istanza di scarcerazione presentata dai suoi avvocati, sia caduto nella disperazione e, rompendo uno specchio, si sia provocato una ferita alla gamba con un pezzo di vetro. Gasparin è accusato di turbativa d’asta e concorso esterno in associazione mafiosa, insieme all’ex consigliere regionale Angelo Polverino e all’imprenditore Angelo Grillo di Marcianise.

Articoli correlati

Appalti Asl Caserta, 13 arresti: coinvolto consigliere regionale Polverino di Redazione del 7/11/2013

Inchiesta su appalti Asl Caserta, confermati gli arresti di Redazione del 21/11/2013

Camorra e appalti, arrestati 10 prestanome dell’imprenditore Grillo di Redazione del 17/12/2013

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico