Campania

Estorsione alla Pica Costruzioni: il boss Zagaria condannato a 24 anni

 Caserta. 24 anni di reclusione inflitti, per associazione a delinquere ed estorsione, all’ex superlatitante Michele Zagaria.

La sentenza, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, riguarda l’estorsione alla “Pica Costruzioni”, società edile di Nonantola (Modena), i cui titolari, originari di Casapesenna, paese d’origine del boss, decisero di rivolgersi alle forze dell’ordine per poi costituirsi anche parte civile al processo.

A Zagaria i giudici hanno comminato una pena superiore a quella (21 anni) chiesta dal pm Catello Maresca. Condanne anche per il padre del boss, Nicola (4 anni e quattro mesi) e al suo ex braccio destro Massimo Di Caterino (13 anni).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico