Campania

Riciclo, inaugurato il “PalaComieco” in Piazza del Plebiscito

 NAPOLI. È stata inaugurata giovedì mattina a Napoli la tappa conclusiva di “PalaComieco”, la struttura itinerante che porta nelle piazze di tutta Italia il ciclo del riciclo di carta e cartone.

Fino al 1 dicembre, in piazza del Plebiscito (tutti i giorni dalle ore 9 alle 19, ingresso libero), Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica – in collaborazione con il Comune di Napoli e Asia Napoli, presenta una grande esposizione interattiva di 400 metri quadrati per avvicinare adulti e bambini ai temi della raccolta differenziata di qualità e del riciclo di carta e cartone e al mondo degli imballaggi cellulosici. Come all’interno di un vero e proprio impianto, nel PalaComieco sarà possibile toccare con mano le fasi principali del riciclo di carta e cartone, e vedere con i propri occhi cosa succede “dopo il cassonetto”.

Nei tre grandi igloo si snoderà un percorso formativo per alunni e cittadini di ogni età: all’interno della prima struttura i visitatori, accompagnati da guide qualificate, avranno modo di scoprire il “Gioco della spesa sostenibile”, che aiuta ad imparare il valore degli imballaggi cellulosici (biodegradabili, riutilizzabili e riciclabili e dotati di elevato contenuto tecnologico e di design) a partire dalla spesa quotidiana. Con la “Macchina del Riciclo”, all’interno del secondo padiglione sarà riprodotto l’intero ciclo del riciclo, fino ai prodotti realizzati ed esposti a base di macero, come oggetti di uso quotidiano, veri e propri pezzi di design, arte e artigianato.

Due “Totem interattivi” permetteranno di calcolare con un semplice test la propria “impronta ecologica” e l’impatto sull’ambiente delle proprie abitudini quotidiane e mostreranno il “Manifesto Interattivo dell’Ecoscuola”, con consigli utili per adottare comportamenti “green” anche a scuola. Infine i più piccoli potranno divertirsi con il “cartone animato didattico”, che riassume in modo semplice il senso della mostra, fino alla possibilità di lasciare un messaggio personalizzato sulla grande bobina di carta riciclata posta nell’ultimo padiglione.

VIDEO

“È fondamentale che i cittadini, a partire dai più piccoli, capiscano cosa succede a carta e cartone una volta avviati correttamente a riciclo, affinché si rendano conto dei vantaggi concreti, economici e in termini di sostenibilità ambientale, che derivano da una buona raccolta differenziata

”, ha dichiarato Piero Attoma, vicepresidente di Comieco, spiegando che “a Napoli, nel periodo gennaio-ottobre 2013, la raccolta procapite di carta e cartone è stata di oltre 30 kg/abitante-anno, un risultato sopra la media della provincia, pari a circa 28,5 kg per abitante. In contemporanea col PalaComieco che inauguriamo oggi nel cuore di Napoli, in sette Comuni della Provincia di Napoli si stanno svolgendo le Cartoniadi, il campionato della raccolta di carta e cartone che punta a migliorare questi numeri sensibilizzando la popolazione. Fare la raccolta differenziata comporta benefici ambientali, ma anche economici: nel 2012, la convenzione con Comieco ha determinato un corrispettivo di oltre 1 milione di euro per il servizio di raccolta differenziata di carta e cartone della città di Napoli”.

“Portiamo in piazza le buone pratiche, sensibilizziamo i cittadini e coinvolgiamo i bambini”, ha commentato Tommaso Sodano, vicesindaco e assessore all’ambiente del Comune di Napoli, per il quale “iniziative come PalaComieco ci aiutano a diffondere la cultura del riciclo ed è per questo che il Comune di Napoli è stato ben lieto di poterla ospitare e di poter collaborare alla sua realizzazione”.

“La raccolta differenziata dei materiali recuperabili e riciclabili non può prescindere dalla collaborazione dei cittadini e resta fondamentale garantirsi l’attenta gestione domestica dei materiali di scarto quotidianamente prodotti in casa. Ed allora Asia è impegnata costantemente ed in sinergia con il Comune di Napoli, con il progetto Educambiente, un insieme di iniziative a tema realizzate ogni anno nelle scuole cittadine, a cui vanno i nostri ringraziamenti”, le parole di Raffaele Del Giudice, presidente di Asia Napoli spa, il quale ha sottolineato che “l’obiettivo è quello di veicolare all’interno delle famiglie, una efficace sensibilizzazione sul rispetto delle regole di separazione grazie all’esempio condizionante dei giovani alunni partenopei. In particolare e proprio in occasione del Palacomieco a Napoli, Asia provvederà ad arricchire la visita delle scolaresche con il posizionamento, sia di una mini isola ecologica, che di un cassone/pressa, funzionante grazie a pannelli solari – parliamo di un’attrezzatura dedicata alla raccolta dei cartoni prodotti dalle aree mercatali”.

Dal 2005 ad oggi PalaComieco ha toccato 87 piazze italiane per un totale di oltre 150mila visitatori su tutto il territorio nazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico