Italia

Dl Fare 2, stretta sui benzinai: 5mila chiusure

 ROMA. Eliminare
nell’arco di due anni 5mila impianti inefficienti, accrescendo la concorrenza e
azzerando il gap di prezzo con l’Unione europea.

E’ questo l’obiettivo del
decreto legge Fare 2. I distributori dovranno comunicare i loro dati per
dimostrare il rispetto delle norme di sicurezza.

Chi non le rispetta sarà
costretto a chiudere.La bozza del dl Fare 2 prevede anche incentivi per
le Pmi che inseriscono in azienda “una figura professionale con almeno un anno
di esperienza lavorativa nel campo del commercio internazionale”.

Il tutto per
favorire l’internazionalizzazione del Paese. Il contributo arriverà sotto forma
di credito d’imposta del 35% del costo aziendale annuo sostenuto per un periodo
non superiore a 36 mesi anche non consecutivi.

Via, poi, la norma che prevede
la nullità dei contratti di vendita, trasferimento a titolo gratuito o
locazione di immobili ai quali non sia allegato l’attestato di prestazione
energetica.

Con la bozza del decreto viene introdotto “in sostituzione un sistema
di sanzioni amministrative”.

Per favorire la digitalizzazione e
l’ammodernamento tecnologico, le piccole e medie imprese potranno accedere a
finanziamenti a fondo perduto tramite voucher di 10mila euro per l’acquisto di
software, hardware o per la connessione a banda larga o ultralarga. Si legge
ancora nella bozza del dl Fare 2 in cui si precisa che le risorse saranno
stanziate nell’ambito dei fondi strutturali Ue.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico