Sant’Arpino

L@D: “I nostri avversari sono alla frutta”

 SANT’ARPINO. Si inasprisce la lotta tra le liste guidate dai candidati sindaco Di Santo e Capone in vista del voto per le amministrative del 26 e 27 maggio. Dalla lista “Sant’Arpino Libera@Democratica” di Capone arrivano nuove accuse per gli avversari di “Alleanza Democratica”.

“Ormai sono alla frutta e ne sono consapevoli. – si legge in una nota della lista Capone – E pur di vincere una elezione che sanno di aver già perso stanno facendo man bassa della finanza comunale e ‘obbligano’, secondo ambienti ben informati, alcuni dipendenti comunali a fare i ‘galoppini elettorali’. Alcuni sono in ferie, dopo aver ricevuto gli ordini per ‘scarpinare’”.

La coalizione di Capone, poi, parla di “false promesse di posti di lavoro” e di “anomalie” su una gara di affidamento di un servizio tramite la procedura negoziata. A tal proposito, la coalizione fa riferimento all’impegno di risorse finanziarie per svariate centinaia di migliaia di euro e dall’assunzione di una delibera ritenuta “illegittima”.

Una vicenda, fanno sapere da L@D, “della quale daremo puntuale informazione ai cittadini di Sant’Arpino, nonché agli organi di controllo competenti e in tutte le sedi, affinché a Sant’Arpino tornino legalità, efficienza, sicurezza e sviluppo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico