Home

Ancelotti, è guerra tra Psg e Real Madrid

 Per essere un “pacificatore”, come lo definisce il quotidiano spagnolo Marca, sta mettendo su un casino mica male.

Carlo Ancelotti a Madrid è una storia che riscalderà ben bene l’estate e potrebbe arroventare anche il resto dell’anno. Il punto è uno ed è semplicissimo: l’ex milanista ha un contratto con il Psg e lo sceicco ha chiarito che “non si azzardino a fargli firmare niente”.

Prima di aggiungere: “Credo abbia un pre-contratto, ma resta qui”. Essere più chiari sarebbe stato impossibile anche se è, al contrario, possibile, che le parole di Al Khelaifi altro non siano che una tattica per strappare qualche euro al Real. Lo sceicco del Paris Saint Germain da questo punto di vista è infatti inattaccabile. C’è un contratto e Ancelotti è tenuto a rispettarlo: se non lo farà andrà incontro – insieme al Real – a un’azione che potrebbe non essere gradevole. Al Kelaifi, come scrive anche Marca, ha spiegato che “probabilmente c’è un pre-contratto tra Ancelotti e il Real” ma anche che “non penso che il Real si azzarderà a far firmare a Carlo un contratto. Se lo farà, ci sarà un problema giuridico”.

La guerra per il “pacificatore” è insomma appena cominciata. Intanto dalla Spagna si fanno ipotesi sul futuro allenatore dei parigini: Luis Enrique sarebbe in pole. Intanto, il Real Madrid ha convocato per stasera (ore 20) una conferenza stampa al Santiago Bernabeu. A parlare sarà il presidente del club, Florentino Perez, molto probabilmente per comunicare in maniera ufficiale la data delle prossime elezioni per la presidenza. Non è escluso, però, che Florentino possa affrontare il tema riguardante il prossimo allenatore, con Mourinho ormai in partenza e Ancelotti in pole per la sua successione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico