Aversa

Spaccio di eroina, arrestato tunisino ricercato a Reggio Emilia

 AVERSA. Gli agenti del commissariato di Polizia di Aversa, diretti dal dottor Del Gaudio, hanno arresto il tunisino Kamel Mejri, 38 anni, domiciliato ad Aversa.

L’uomo, con altro alias risulta colpito da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Reggio Emilia, dove il dal 2004 al 2013 è ritenuto responsabile di spaccio di eroina anche nei confronti di minorenni. Dalle indagini svolte emerge una “strategia di mercato” posta in essere dal nordafricano, in concorso con altro connazionale, consistente nell’attirare ed invogliare ragazzi minorenni all’uso dello stupefacente tenendo prezzi bassi. Poi, una volta che i ragazzini divenivano dipendenti, alzava il prezzo in modo che gli stessi non potessero rifiutare.

Il tunisino, che dagli accertamenti della polizia risulta avere numerosissimi pregiudizi penali sotto altri “alias”, probabilmente accortosi di essere oggetto di indagini aveva cambiato zona, forse per avviare nuove “piazze di spaccio”. E’ stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico