Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Consiglio comunale: via libera all’assestamento di bilancio

 SPARANISE. Si è svolta martedì sera una seduta di consiglio comunale che è stata aperta da una breve relazione del sindaco in merito alla situazione degli ex vigilanti della Calenia Energia presenti nell’aula consiliare.

Sorvillo ha spiegato che della situazione è stato interessato anche l’onorevole Graziano che ha chiesto lumi al Ministero dell’Interno in merito all’aspetto legato alla sicurezza del sito della centrale. Poco dopo il consigliere Merola ha informato il consiglio che anche i parlamentari della sua parte politica si sono mossi in tal senso. Lo stesso consigliere di minoranza ha poi chiesto al sindaco notizie in merito agli accertamenti circa il pagamento delle tasse comunali, cosa che Sorvillo ha puntualmente fatto.Presto – ha detto – per trasparenza, verrà reso pubblico l’elenco dei soggetti interessati dall’accertamento, inclusi i consiglieri comunali, fatto salvo il rispetto per la privacy, cosi come richiesto dal consigliere Merola”.

Approvato con i voti della maggioranza il primo punto in discussione che riguardava la revoca delle delibera di consiglio comunale numero 13/2011 concernente lo scioglimento del consiglio tributario. Subito dopo, è stata affrontata la discussione inerente l’assestamento di bilancio che è iniziata con la relazione del sindaco ed è proseguita con una discussione con la minoranza che si è conclusa con l’approvazione dell’importante documento da parte della maggioranza Sorvillo.

Via libera anche al terzo punto previsto all’ordine del giorno che prevedeva la discussione e l’approvazione del regolamento per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico delle acque reflue. In merito ha relazionato il vice sindaco L’Arco che ha sintetizzato come in base all’approvazione del nuovo regolamento le competenze in materia di acque reflue passano dalla Provincia al Comune.

Molto accesa la discussione sul quarto argomento, approvato con i voti della maggioranza, concernente il regolamento urbanistico edilizio comunale, uno degli strumenti più importanti della vita amministrativa della città. E’ toccato all’assessore Pasquale Ranucci illustrare le caratteristiche del regolamento e delle principali novità. L’ingegnere con delega all’urbanistica ha ricordato come il nuovo Ruec, redatto dall’architetto De Sano, assorbe nuove normative ed integra il regolamento recependo gli elementi migliorativi in materia di edilizia e di sicurezza abitativa, in attesa di recepire altre leggi e regolamenti, è emendabile anche nelle more del nuovo Puc che sarà pronto entro i primi sei mesi dell’anno prossimo.

Slitta invece il quinto punto in programma, che prevedeva la modifica e l’integrazione del regolamento del consiglio comunale, articolo 7 riguardante tempi e modalità di notifica, che sarà comunque inserito nella prima seduta utile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico