Esteri

Egitto, governo chiede prestito a Fmi

Mohammed MursiIL CAIRO. Il presidente egiziano, Mohammed Morsi, ha incontrato al Cairo il direttore del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Christine Lagarde.

Al centro dei colloqui, come riporta l’agenzia d’informazione “Mena”, c’è stata la richiesta di un prestito da 4,8 miliardi di dollari avanzata dal governo egiziano per rilanciare l’economia nazionale dopo la rivoluzione che ha portato alla caduta del regime di Hosni Mubarak.

La richiesta di prestito all’Fmi è stata duramente contestata dal gruppo rivoluzionario “Siamo tutti Mina Daniel”, che prende il nome dalla donna copta uccisa durante gli scontri con l’esercito lo scorso anno, e dal partito Comunista egiziano, che per oggi hanno annunciato una protesta davanti alla sede del governo al Cairo.

Secondo un comunicato diffuso dagli organizzatori della protesta sulla pagina Facebook dell’evento, il prestito dell’Fmi “impoverirà l’Egitto” e rappresenta una “seria minaccia all’indipendenza politica ed economica del Paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico